Lo Sformato bicolore di Cotto e Mangiato, un piatto ideale per i bambini

di Mariposa Commenta

State pensando al cenone (o pranzo) di Natale e non sapete proprio da che parte iniziare. Di solito si portano in tavola piatti che ai bambini non sono molto graditi, così finiscono o per pasticciare o per mangiare prima degli altri. Purtroppo non è semplice gestire le esigenze dei piccoli e al tempo stesso mettere a tavola tante persone e festeggiare. Oggi, spulciando nel ricettario di Benedetta Parodi, il famoso Cotto e Mangiato, ho trovato la ricetta dello “Sformato bicolore”.

Ho pensato possa essere un buon compromesso. È un antipasto ideale per i più grandi e al tempo stesso può essere un ottimo piatto per i bambini, perché contiene delle verdure importanti come la zucca e gli spinaci, le uova e il formaggio ed è colorato (verde e arancione). Farete sentire i vostri piccoli grandi e li vedrete mangiare anche un po’ di sana verdura, anche se forse non se ne renderanno neppure conto.

Sformato bicolore di Cotto e Mangiato

Ingredienti

  • 500 gr di spinaci
  • 250 gr di zucca (già pulita)
  • 2 scalogni
  • 4 uova
  • 100 gr di grana
  • ½ litro di besciamella
  • noce moscata
  • sale

Preparazione

La prima cosa che dovete fare è pulire la zucca, rimuovendo la buccia e i semini e poi tagliatela a dadini. Quando avete fatto, mettete a bollire le verdure, in due pentole separate. Una volta ultimata la cottura per insaporire i vostri ingredienti, fate soffriggere gli spinaci in una padella con lo scalogno e in un’altra fate la stessa cosa con la zucca. Vi ricordo che gli spinaci andranno giusto sbollentati, per evitare di perdere le proprietà nutrizionali, mentre la zucca è decisamente più dura e ha tempi di cottura più lunghi.

Una volta fatto, passate le verdure in un frullatore e le lasciate raffreddare in due ciotole differenti. Poi, in entrambe, ma mantenendo sempre gli ingredienti separati, mettete le uova, 50 gr di formaggio e 250 ml di besciamella, la noce moscata (un pizzico). Mescolate bene il contenuto di ogni ciotolina. Perché abbiamo lavorato così? Ovviamente perché la torta deve essere a strati. Ora prendete una teglia, la infarinate, e poi mettete un primo strato arancione e un secondo verde (potete anche invertire).

Infilate in forno a 180 gradi per 45 minuti. La cottura è a bagnomaria.

Foto Credits| Thinkstock