Come scegliere le scarpine per bambini

di Martina 1

scarpa da bambino

L’altro ieri abbiamo parlato dei primi passi dei bambini ed abbiamo accennato al discorso scarpa; oggi voglio quindi parlarvi di come scegliere la scarpa giusta.

Anzitutto è bene ricordare che almeno nei primi mesi di vita il piede non dovrebbe avere alcun tipo di costrizione e quindi potete tranquillamente lasciare vostro figlio scalzo il più a lungo possibile; questo anche per far sì che le ossa crescano nella maniera corretta e il bimbo acquisisca una giusta postura. Questo vale anche nel periodo del gattonamento; se la scarpina dovesse operò essere necessaria dovrete acquistarne una particolarmente morbida. La scarpa dovrà anche consentire al piccolo di muovere i primi passi in equilibrio; per questo la suola dovrà avere dei tasselli antiscivolo. Ricordatevi anche che la tomaia della scarpa dovrà permettere la traspirazione del piede.

Sono molti poi i genitori che acquistano scarpe più grandi del dovuto pensando che tanto il bimbo crescerà in fretta; questo è vero ma in così facendo il bambino potrebbe assumere una postura sbagliata, non sempre facile da correggere. Scarpa che comunque non dovrà essere nemmeno troppo stretta.
Come si può definire una scarpa comoda e della giusta misura? Lo spazio interno tra il piede e la scarpa dovrebbe essere di circa 5-6 millimetri; potete misurarlo premendo con le dita.

Scarpa chiusa oppure aperta? Se è vero che soprattutto in estate i genitori scelgono delle calzature aperte è bene ricordare che fino ai 2 anni di età sarebbero da preferire delle scarpe chiuse sia davanti che dietro (questo per tenere il tallone fermo visto che ancora i movimenti dei piccoli potrebbero essere un po’ “impacciati”).
Se notate che il bambino mentre cammina assume delle posizioni strane (e questo accade ripetutamente) ricordatevi di segnalarlo al pediatra; lui saprà poi consigliarvi se recarvi o meno da uno specialista.

Una scarpa per bambino in conclusione deve essere flessibile, sicura e comoda. Che voi ci crediate o meno esistono anche delle ore nell’arco della giornata in cui viene consigliato l’acquisto delle scarpe per i bambini: le ore pomeridiane. Questo perché il corpo (piedi compresi) è più gonfio e quindi riuscirete anche ad acquistare la scarpa della giusta misura.