Le regole per prendere il sole in gravidanza

di Micol 5

sole-abbronzatura-gravidanzaLa primavera sembra essere arrivata, almeno dal punto di vista del calendario e io che sono una che guarda lontano voglio pensare all’estate, oggi ti darò qualche consiglio su come prendere il sole in gravidanza e con quali cautele. Partiamo dal presupposto che il bambino è già al calduccio nel tuo pancione e che dunque è bene tu non surriscaldi troppo il tuo corpo per non trasmettere eccessivo calore al tuo cucciolo, dunque non esporti ai raggi solari negl orari più caldi della giornata. Per i primi giorni di esposizione al sole sarà bene che tu metta una crema ad altissimo fattore protettivo e che metta un capello per evitare un colpo di sole.

Tante volte abbiamo parlato degli ormoni in gravidanza, beh è a causa loro che dovrai fare particolarmente attenzione a proteggere il tuo viso infatti la pelle in questa fase è molto delicata e soggetta all’insorgere della maschera gravidica, una serie di macchie scure che appunto possono apparire sul volto, prendere il sole in modo sconsiderato può peggiorare le macchie e renderle maggiormente visibili.

Un’altra cosa a cui dovrai fare particolare attenzione sono le gambe, non è una novità che durante la gestazione ci sia il rischio di sviluppare le vene varicose a causa degli estrogeni che tendono a dilatare le vene e a renderle maggiormente visibili ad occhio nudo e di avvertire un senso di pesantezza e di gonfiore. Il calore provocato dall’esposizione al sole non fa che amplificare questo fenomeno e dunque per evitare spiacevoli disagi potresti coprire le gambe con un asciugamano e fare lunghe passeggiate sul bagnasciuga che allevieranno la pesantezza e preverranno l’insorgere di fastidi.

Quando fa molto caldo in spiaggia bevi molto e cerca di rinfrescarti spesso per evitare sbalzi di pressione e i giramenti di testa. Come avrai capito il sole in gravidanza va preso in modo intelligente, perciò cerca di seguire questi consigli vedrai che eviterai spiacevoli inconvenienti.