Yoga in gravidanza: utile contro ansia e depressione

di Redazione Commenta

Yoga in gravidanza: utile contro ansia e depressione

Ansia, stress e depressione caratterizzano una percentuale consistente della gravidanze. Da non sottovalutare, sono spesso associati al rischio di parto pretermine, al sottopeso del bambino alla nascita, a problemi comportamentali di quest’ultimo e mentali della mamma. Tutti sappiamo quanto lo Yoga sia utile nel rinnovato ritrovamento dell’armonia del corpo, della mente e dello spirito e come comporti dei giovamenti per la salute. Ma solo oggi, grazie ad uno studio condotto dall’Università di Manchester e Newcastle, pubblicato poi sulla rivista scientifica Depression and Anxiety, è stato appurato come lo yoga possa apportare considerevoli benefici alle donne durante la dolce attesa.

Nello specifico la pratica di tale disciplina sarebbe utile nel ridurre il rischio di ansia, stress e depressione non solo durante la gravidanza, ma anche oltre il parto. Disturbi, questi, che a lungo andare possono influire negativamente sull’andamento di una gravidanza serena. In particolare, alti livelli di ansia durante il periodo gestazionale sarebbero collegati alla comparsa della depressione post-partum. Lo studio, effettuato per un lasso di tempo della durata di otto mesi, ha visto come protagoniste 59 donne incinte divise in due gruppi. In base ai risultati sarebbe stato dimostrato come nelle donne che avevano praticato yoga i livelli relativi all’ansia erano diminuiti in maniera incisiva rispetto all’altro gruppo, che invece aveva semplicemente ricevuto il trattamento prenatale standard.

Nello specifico, sempre secondo i risultati dello studio, lo yoga ridurrebbe  l’ansia di un terzo e il cortisolo, ovvero l’ormone che provoca lo stress del 14%. Non solo, praticare yoga, potrebbe far si che la necessità di ricorrere a mezzi che allevino il dolore durante il parto venga sostanzialmente ridotta.

Fonte

Photo Credit | Thinkstock