Yoga per i bambini, tutti i motivi per praticarlo 

di Fabiana Commenta

Calcio, danza, nuoto? Gli sport ricci di benefici per i bambini sono tantissimi, ma in grande ascesa c’è anche lo yoga, pratica millenaria che aiuta il fisico e la mente e che si rivela particolarmente adatto anche per i più piccoli. 

Lo Yoga per i bambini è anche detto “Lila yoga”, parola che indica il “gioco” e che indica come questa disciplina debba essere vissuta proprio in questo modo: se lo Yoga aiuta a sviluppare la consapevolezza del proprio corpo e dello spazio, il rispetto per se stessi e per gli altri, la conoscenza di sé, ma anche la capacità di rilassarsi ovunque, è anche vero che una lezione di yoga per i bambini non si svolge in modo prettamente tradizionale. 

La lezione di yoga per bambini va dai 30 ai 90 minuti: prevede una fase iniziale di riscaldamento con successivi giochi divisi in squadre o a coppie, musica e danza, racconti di fiabe legate a tematiche sociali, mandala da colorare, pratica di asana con posizioni e posture specifiche per concludersi con un momento di rilassamento e meditazione. 

Per praticare una lezione è sufficiente un abbigliamento comodo e semplice, calzini antiscivolo e tappetino: lo yoga per bambini inoltre è perfetto per rilassare corpo e spirito stabilizzando le condizioni psico fisiche dei bambini, aiutando a sviluppare le capacità cognitive e sociali dei bambini, contrastato l’iperattività, l’ansia e l’aggressività, ma anche contrastando i disturbi dell’attenzione. 

Ecco tutti i buon motivi per fare yoga: 

Riduce ansia, stress e aggressività del bambino;

Migliora la concentrazione;

Stimola l’equilibrio e l’elasticità;

Sviluppa la consapevolezza del respiro e del proprio corpo;

Migliora la socializzazione;

Esprime al meglio emozioni e i suoi stati d’animo;

Stimola la capacità di apprendimento, crea condizioni di maggior concentrazione a scuola.

 

YOGA IN GRAVIDANZA, UTILE CONTRO ANSIA E DEPRESSIONE

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK