Vacanze estive in sicurezza, il vademecum del Telefono Azzurro

di Fabiana Commenta

Ancora qualche settimana di vacanza per i bambini e i ragazzi che in questo periodo dell’anno tendono a rimanere anche in casa soli e magari più a lungo del solito. E per trascorrere un’estate in sicurezza arriva il vademecum del Telefono Azzurro che consiglia di prestare attenzione anche all’età e al senso di responsabilità dal bambino, ma anche alla figura di riferimento che può contattare in caso di emergenze.

Vediamo i consigli del Telefono Azzurro:

1Oltre l’età in sé e per sé è necessario valutare la maturità, il senso di responsabilità e l’autonomia del bambino, per capire se e per quanto tempo lasciarlo solo in casa.

2È bene definite insieme, prima di lasciarsi, quali attività e/o compagnie sono consentite al bambino.

3Assicurarsi di poter monitorare, anche in assenza, le attività del piccolo, magari attivando opportuni filtri per la navigazione sui computer, smartphone e tablet.

4 Mostrate ai vostri figli di essere sempre disponibili ad ascoltarli e fategli loro che non è mai troppo tardi per riferire se qualcuno o qualcosa anche se durante la navigazione in rete qualcosa li ha disturbati o i ha messi a disagio.

5Definire le modalità per comunicare eventuali aggiornamenti e richiedere autorizzazioni: sempre meglio scegliere le telefonate dirette, come le chiamate telefoniche per parlare con il bambino.

6Assicurarsi che il bambino sappia che qualunque novità o imprevisto dovrà essere condiviso prima di prendere iniziativa.

7Assicurarsi che l’accesso ai locali nei quali si troverà il bambino sia sicuro e possibile solo ad alcune precise persone.

8 Identificare degli adulti di riferimento che il bambino potrà contattare in caso di necessità o emergenza e fornirli al bambino in almeno due modalità, ad esempio un post it sul frigorifero o il numero in rubrica telefonica.

9Rappresentare per i piccoli un punto di riferimento e un supporto, anche quando è necessario lasciarli da soli.

10E per qualsiasi dubbio e richiesta di aiuto, bambini, adolescenti e adulti possono contattare la linea gratuita di Telefono Azzurro 1.96.96, attiva H24, 365 giorni all’anno e la linea 114 Emergenza Infanzia, per casi di pericolo immediato.

photo credits | think stock