Togliere il pannolino, ecco il momento migliore per farlo

di pask Commenta

Si tratta di uno dei passi più importanti nel processo di crescita di un bambino: togliere il pannolino è sempre una fase delicata, ma che può riservare grandi soddisfazioni ai genitori. Per il bambino, invece, si può considerare come una delle sfide più importanti da affrontare in quel periodo di vita.

Togliere il pannolino, quand’è il momento giusto?

Spesso e volentieri, tante mamme si chiedono quale possa essere il momento ideale per cominciare a fare questo percorso. Chiedendo tra conoscenti e amici, con ogni probabilità la risposta che vi verrebbe data più di frequente sarebbe quella dell’età che va da 2 anni fino a poco prima dell’inizio dell’asilo.

Si tratta di una tempistica che è strettamente legata al fatto che il pediatra suggerisce di togliere il pannolino già a partire da quando il bambino ha 18-24 mesi, mentre in altri casi si può arrivare anche fino a dopo i due anni. Secondo la prassi che viene comunemente usata in un gran numero di famiglie, però, si aspetta che il bambino abbia ormai toccato un suo livello di maturazione sufficiente dal punto di vista neurologico.