Svezzamento del bambino: lo yogurt alimento fondamentale

di Redazione 2

svezzamento-yogurtPerché lo yogurt fa bene ai bambini durante lo svezzamento?

Lo yogurt è, nel periodo dello svezzamento, un alimento completo e ottimo per completare la piramide nutrizionale su cui si distribuiscono in percentuale i principali nutrienti necessari per la buona crescita di tuo figlio. Lo yogurt ha infatti le stesse proprietà nutritive del latte ma è molto più digeribile, persino da quasi tutti i casi di intolleranza al lattosio in cui perciò manca l’enzima della lattasi che permette all’intestino di digerire gli zuccheri del latte, questo perché il processo di fermentazione a cui viene sottoposto lo yogurt per trasformare il lattosio in acido lattico fa si che io pratica gli zuccheri sia come “predigeriti” dai probiotici. Lo yogurt contiene tutta una serie di batteri che svolgono un’azione positiva sull’attività intestinale, questi batteri meglio conosciuti come probiotici (lactobacillus, acidophilus etc) e prebiotici (stimolano la crescita e l’attività dei probiotici) favoriscono l’equilibrio della flora intestinale permettendo all’intestino di regolare naturalmente le proprie funzioni .  Dunque se il tuo piccolo è stitico durante lo svezzamento oppure se alterna stitichezza a diarrea puoi aiutarlo dandogli a merenda uno yogurt. Lo stesso discorso vale se sta facendo una cura antibiotica, lo yogurt lo aiuta a evitare che i medicinali facciano piazza pulita di tutta la flora batterica intestinale. Lo yogurt oltre ai fermenti buoni contiene tanti altri nutrienti fondamentali per la crescita come le proteine, la vitamina A, la vitamina D, la vitamina k e le vitamine del gruppo B, senza considera poi il supplemento di calcio e fosforo che da ai nostri piccoli per irrobustire le ossa e i dentini.

Durante lo svezzamento quando dare lo yogurt al bambino?

Durante lo svezzamento lo yogurt si può dare al bambino di solito dal sesto mese, salvo diversa indicazione del pediatra. Ovviamente la scelta dello yogurt deve essere attenta, non deve contenere coloranti, conservanti o aromi particolari e bisogna fare attenzione che contenga frutta adatta al periodo in cui il bambino si trova per lo svezzamento. Se si inizia verso i sei mesi è bene comprare gli yogurt specifici per l’infanzia, meno acidi, più dolci e più controllati ai gusti di pera, mela o banana, per gusti come la pesca, la fragola o l’arancio bisognerà aspettare ancora.

Quali yogurt scegliere per il bambino durante lo svezzamento?

Nella mia esperienza di mamma di bimbi che non hanno mai voluto bere latte ho dovuto “per forza ” dare gli yogurt e posso consigliarvi quelle che secondo me sono i più buoni. Gli yogurt freschi da frigo: quelli della Plasmon non sono molto buoni mentre io mi sono trovata benissimo con quelli della Mio e Teddy della Fattoria Scaldasole. Poi ci sono gli yogurt da banco, cioè le baby merende che sinceramente ai bimbi piacciono ma che io trovo alquanto ripugnanti, hanno un odore pessimo quando li apri, li produce la Plasmon, la Mellin e molte delle principali marche di prodotti alimentari per bambini.