Storie della Buonanotte per bambine ribelli, 100 storie di donne ribelli

di Emma Commenta

Si chiama Storie della Buonanotte per bambine ribelli e non è un libro come un altro: scritto da Elena Favilli e Francesca Cavallo a presentato alla Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna, è il libro più finanziato nella storia del crowdfunding (edito dalla Mondadori Ragazzi) e racconta storia di donne, ribelli e non sante, pronte a seguire i propri sogni.
libri, 5 libri da leggere in estate per bambini dai 6 anni

Protagoniste del libro sono 100 donne, da Elisabetta I a Coco Chanel, da Frida Kahlo a Rosa Parks a Margherita Hack a Cleopatra: 100 donne ritratte da 60 illustratrici di tutto il mondo. Fra di loro, artiste, scrittrici, musiciste, giudici chef e tenniste, donne che hanno svolto diverse professioni, esempi di coraggio e determinazione, ma che non necessariamente rappresentano modelli positivi.

Nonostante ciò si tratta di figure che devono e dovrebbero essere conosciute dai bambini: intenzione delle autrici era di far conoscere alle bambine il significato di ribelle, un termine che di solito viene associato in modo negativo alle donne che con ogni probabilità non hanno fatto una bella fine.

COME CRESCERE UNA FIGLIA FEMMINISTA, I CONSIGLI DELLA SCRITTRICE

Secondo le autrici è molto importante che ai bambini conoscano le storie e le persone in tutta la loro complessità anche nelle loro ombre per accendere l’immaginazione dei piccoli lettori. Il libro sarà tradotto in oltre 20 lingue entro la fine dell’anno ed è certo che avrà anche un seguito.

E con grande soddisfazione delle autrici, i bambini non sembrano aver mai dimostrato un pregiudizio così forte tanto che leggere e condividere questo libro può essere considerata la risposta migliore contro ogni polemica.

 

photo credits | thinkstock