Ritorno a scuola, le regole da seguire per i bambini

di Fabiana Commenta

I ragazzi delle scuole di Bolzano sono già tornati dietro i banchi di scuola, ma ormai il rientro è praticamente imminente anche per gli altri studenti: con l’arrivo di settembre si dice addio alle vacanze e si torna a scuola. Ma come affrontare il rientro nel modo migliore? 

uscita scuola, poesia scuola, Filastrocche sulla scuola in rima per i bambini

I consigli arrivano dalla Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) attraverso una serie di piccole accortezze adatte a grandi e piccoli. 

1 – Corretta alimentazione e regolare attività fisica

Il piacevole e graduale rientro a scuola viene agevolato da una corretta alimentazione e dalla regolare attività fisica durante il giorno: questo aiuta a scaricare lo stress, combattendo il malumore e aiutando a conciliare il sonno come ricorda la SIPPS. 

 

2 – A nanna secondo l’età

Bambini e adolescenti devono riposare e dormire in modo corretto: meglio evirare impegni e stimoli eccessivi che potrebbero compromettere la qualità del riposo. Mediamente un bambino di età compresa 3-5 anni dovrebbe dormire circa 10-13 ore, dai 6 ai 10 anni non meno di 9-11 ore, non meno di 8-9 ore per i bambini della fascia di età compresa tra gli 11 e i 13 anni.

3 – No a videogiochi, tablet, tv e pc di sera

Stop a  videogiochi, tablet, tv e pc di sera: possono causare agitazione, ansia, alterando i normali ritmi del sonno di bambini e adolescenti.

 

4 – L’importanza di una buona prima colazione

Mai dimenticare l’importanza della prima colazione ricca di zuccheri, vitamine e grassi necessari per affrontare al meglio, con energia e concentrazione la giornata. 

 

5 – Riprendere il ritmo giusto e con regolarità quotidiana di orari e di attività

I bambini devono riacquistare il ritmo giusto degli orari scolastici, andare a letto presto la sera, rispettate il numero dei 5 pasti al giorno,  pasti principali, una colazione e due merendine a metà mattino e pomeriggio, il gioco organizzato, la ripresa di incontro con il coetanei.  

SCUOLA, IL CALENDARIO 2018-2019

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK