Scuola, il calendario 2018-2019

di Fabiana Commenta

Tutto pronto per il rientro a scuola che come sempre tende a variare in base alla Regione: ogni regione italiana infatti segue un personale calendario scolastico 2018-2019 per garantire, seppure in modo autonomo, una propria continuità didattica in un certo numero di giorni gestendo ponti e festività. 

logopedisti, bando, scuola, zaini, scuola, Quali sono i migliori zaini per la scuola?scuolal,

I primi a tornare dietro i banchi di scuola quindi saranno gli studenti della provincia di Bolzano: per lo la campanella suonerà mercoledì 5 settembre, mentre gli ultimi a rientrare in classe saranno gli studenti della Puglia il 20 settembre 2018. 

INIZIO SCUOLA 2018:

– Provincia di Bolzano: 5 settembre

– Friuli Venezia Giulia: 10 settembre

– Piemonte: 10 settembre 2018

– Basilicata 2018: 10 settembre 2018

– Abruzzo 2018: 10 settembre

– Trentino Alto Adige: 12 settembre 2018

– Campania: 12 settembre

– Umbria 2018: 12 settembre

– Lombardia 2018: 12 settembre

– Veneto 2018: 12 settembre

– Valle d’Aosta 2018: 12 settembre 2018

– Sicilia 2018: 12 settembre 2018

– Molise 2018: 13 settembre 2018

– Liguria: 17 settembre

– Calabria: 17 settembre

– Toscana: 17 settembre

– Lazio 2018: 17 settembre

– Sardegna 2018: 17 settembre 2018

– Marche 2018: 17 settembre

– Emilia Romagna: 17 settembre 2018.

– Puglia 2018: 20 settembre 2018

Nel Lazio però alcune scuole riapriranno il 12 e il 13 settembre e lo stesso accadrà in Puglia.  

Ci sono poi le festività nazionali, 1 novembre (Tutti i Santi) ch cade di giovedì, 8 dicembre che cade di sabato, Natale il 25 e 26 dicembre, 1 gennaio (Capodanno), 6 gennaio (Epifania) con le vacanze che vanno dal 21 dicembre 2018 al 7 gennaio 2019, domenica di Pasqua e Lunedì dell’Angelo (21 e 22 aprile 2018) con le vacanze dal 18 al 23 aprile, il 25 aprile (Festa della Liberazione), 1 maggio (Festa del Lavoro), 2 giugno (Festa della Repubblica) che cade di sabato. Si tratta di feste nazionali che vengono rispettate in tutte le regioni, ma poi possono esserci delle variazioni da scuola a scuola e da regione a regione in merito ad esempio alla durata delle vacanze di Pasqua o ad altre festività particolari come ad esempio il Carnevale. 

 

CARO SCUOLA, 526 EURO IL PREZZO DEL MATERIALE 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK