Come risparmiare in vacanza con i bambini

di Redazione Commenta

Quanto costa andare in vacanza! Per l’estate, care mamme, vi siete già organizzate? Purtroppo le ferie sono un vero lusso e quando si hanno dei piccoli diventano ancora più costose. Il Mediterraneo ad agosto ha prezzi proibitivi per qualsiasi soluzione, dall’affitto della casa al B&B lontano dal mare. Chi ha la fortuna di poter scegliere, evita questo periodo, ma la maggior parte è obbligato a concedersi un periodo di riposo al culmine dell’alta stagione, nel mezzo della bolgia nazionale.

Ombrellone e sdraio, mezza pensione, il viaggio in macchina e il posto per i bambini. È meglio non fare i conti, perché le cifre sono davvero esagerate. C’è chi sceglie, per risparmiare, di affittare una casetta, ma le classiche località di mare hanno alzato i prezzi notevolmente. Come affrontare questa situazione? È ovvio che stare a casa costi meno, ma tutti hanno bisogno di riposare un po’ e di staccare la spina.

La scelta migliore è evitare di fare ferie ad agosto, ma non tutti possono permettersi questo lusso. Poi conviene optare per le destinazioni meno gettonate. Banalmente prenotate l’hotel nel paese accanto alla località dei vostri sogni e magari dividete il costo dell’ombrellone con altri genitori, alternandovi in spiaggia. È importante fare molta attenzione anche ai tempi, sfruttando le offerte. Il viaggiatore più scaltro si orienta tra last minute, quindi pacchetti dell’ultimo minuto, e low cost, che invece vanno riservati con molti mesi d’anticipo.

Vi segnaliamo un’offerta molto interessante organizzata da Agriturismo.it dal 2 al 9 settembre, in 50 agriturismi su tutto il territorio nazionale, si svolgerà la settimana dei bambini. In questo periodo, i piccoli da 0 a 10 anni potranno soggiornare gratuitamente e partecipare ad attività ricreative, come corsi di equitazione, laboratori per imparare a fare il pane o il formaggio. Inoltre, è l’occasione per passare del tempo a contatto con la natura e ovviamente in famiglia.  Per conoscere le strutture non dovete far altro che andare sul sito.

Photo Credits| ThinkStock