Prematuri, un kit senza aghi per gli esami

di Redazione 1

Un kit senza aghi per eseguire analisi del sangue ed altri esami ai bambini prematuri. E’ questa la novità che arriva dalla Gran Bretagna dove un gruppo di ricercatori ha messo a punto un nuovo kit-test senza aghi per i bambini nati pre-termine. I bambini prematuri, si sa, sono molto delicati, fragili e vulnerabili e per questo devono essere attentamente seguiti e adeguatamente trattati. Ed è proprio in quest’ottica che si inserisce il lavoro degli studiosi britannici.  Nello specifico, l’equipe di ricercatori della Queen University di Belfast, guidata dal professor James McElnay , ha ideato e realizzato una nuova tecnica per il prelievo del sangue senza l’impiego di aghi, in modo da rendere l’esame meno invaso e traumatico per i bambini prematuri.

Il kit senza aghi, presentato dai ricercatori sulla rivista Pediatrics, permette di eseguire test ed analisi sui piccoli pazienti, effettuando una leggera puntura senza ago sul tallone dei bimbi.

Grazie a questo nuovo strumento, sarà possibile, inoltre, dosare con precisione i medicinali da somministrare ai bambini. Si tratta di un’importante conquista: basti pensare che attualmente circa l’80% dei bambini nati pre-termine, è sottoposto a delle cure non sempre adeguate alle sue esigenze. I farmaci, infatti, vengono dosati non sul peso dei bambini prematuri ma sulle dosi calcolate per i bambini nati a termine o, peggio ancora, per gli adulti. Come spiega il professor James McElnay, che ha guidato i ricercatori britannici nello studio:

questo tipo di test consentirà di ridurre il disagio e cosa ancora più importante garantirà la massima precisione nel calcolo della dose più appropriata di un farmaco per un bambino malato.

Che dire, finalmente una bella notizia per i genitori dei bambini prematuri che, ogni anno, sono sempre più numerosi anche in seguito al maggior ricorso alle tecniche di fecondazione assistita da parte di coppie che desiderano avere un bambino ma che per svariate ragioni non ci riescono.