Possibili cause di morte perinatale, quando si può evitare?

di Redazione Commenta

La morte perinatale rappresenta uno degli eventi più devastanti della vita di una donna. Negli Stati Uniti nascono morti circa 26mila neonati l’anno e in molti casi non si riesce a stabilire le cause di questa tragedia anche se in parte sono note. Tuttavia vi sono alcuni in casi in cui questo lutto potrebbe essere evitato se il benessere complessivo della donna fosse maggiormente tenuto in considerazione.

Per questo motivo due gruppi di ricercatori statunitensi hanno studiato il fenomeno su un vasto campione di donne di diversa età, provenienza etnica e condizione sociale giungendo a risultati molto interessanti e soprattutto utili per la prevenzione. Gli studiosi sono infatti riusciti a stabilire la causa certa di morte perinatale nel 61 per cento dei casi e ad individuare in tre quarti di essi le cause possibili.

Dallo studio è emerso che se nella maggior parte dei casi questo evento luttuoso dipende da fattori quali anomalie della placenta, anomalie cromosomiche, infezioni, anomalie del cordone ombelicale (come la formazione di coaguli) o come conseguenza di patologie materne, anche le condizioni sociali ed economiche e lo stile di vita materno lo influenzano pesantemente.

Non a caso, oltreoceano il fenomeno riguarda soprattutto donne afro-americane che, presumibilmente, non ricevono tutte le cure e le attenzioni necessarie durante la gravidanza e, più in generale, le madri in condizioni di svantaggio socio-economico e quelle esposte a droga, fumo e abuso di alcolici.

Sembra che persino il fatto di vivere separati dal padre del nascituro abbia un’influenza. In conclusione proprio questi fattori di rischio, insieme a quelli relativi alla salute della donna, andrebbero attenzionati in particolar modo e se monitorati costantemente potrebbero salvare molte vite.

Secondo quanto dichiarato dal dottor George Saade, primario del reparto di ostetricia e ginecologia della University of Texas Medical Branch di Galves:

Ci sono morti perinatali che possono essere evitate e una donna che sta pianificando una gravidanza è giusto che si prepari a questo evento modificando anche, laddove è necessario, il proprio stile di vita

Per concludere, voglio segnalarvi il sito dell’associazione Ciao Lapo, nata per dare sostegno alle famiglie colpite a questo lutto: www.ciaolapo.it

[Fonte]

Photo credit | Thinkstock