La mammografia, perchè è importante

di Redazione 1

Cos’è la mammografia

La mammografia consiste in una ecografia del seno attraverso la sua esposizione a blande radiazioni ionizzanti mediante un apparecchio denominato mammografo. Grazie alla mammografia è possibile evidenziare microcalcificazioni della mammella che non sono rilevabili con la sola visita senologica o con la palpazione.

Come si esegue la mammografia?

Durante la mammografia il seno (una mammella per volta) viene appoggiato su un sostegno e quindi compresso all’interno del compressore costituito da due lastre in materiale plastico; quindi si fa la radiografia che mostra eventuali alterazioni del tessuto mammario. Si tratta di un esame un po’ doloroso ma che, in compenso, ha una durata breve. Non è necessario il ricovero, non viene praticata anestesia e non viene utilizzato mezzo di contrasto. Unico accorgimento, nelle donne in età fertile, è quello di sottoporsi all’esame durante la prima metà del ciclo, quando il seno è meno teso e si comprime più facilmente.

Quando bisogna sottoporsi a mammografia?

L’esecuzione della mammografia è consigliata a tutte le donne a partire dai trentacinque anni di età a cadenza biennale, mentre superati i quaranta anni di età è consigliabile sottoporsi a mammografia una volta l’anno.

Perchè la mammografia è importante?

Questo esame rappresenta un’efficace mezzo di prevenzione del tumore alla mammella. La diagnosi precoce infatti riduce il rischio che il tumore si diffonda e il rischio di mortalità spesso anche senza il ricorso a terapie aggressive.

Mammografia tradizionale

Nella mammografia tradizionale le immagini rilevate vengono impresse su una pellicola, in maniera del tutto simile a quanto avviene per qualunque altro esame radiologico.

Mammografia digitale

La mammografia digitale ha cominciato a diffondersi solo di recente, poichè la sua esecuzione richiede l’utilizzo di apparecchiature estremamente sofisticate e costose; a differenza di quanto accade nella mamografia tradizonale, le immagini rilevate vengono trasmesse a un computer e visualizzate attraverso il monitor.