Il latte materno ha proprietà anticancro?

di Mildred Commenta

Il latte materno ha proprietà anticancro? Ad avanzare questa ipotesi già qualche tempo fa era stato uno studio italiano delle Università di Ferrara e Trieste i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Human Lactation. Oggi se ne dice certa Jenny Jones, una donna australiana cui era stato diagnosticato un mieloma multiplo, un tumore del midollo osseo, in fase avanzata.

La Jones, che ha 62 anni ed è stata per diversi anni consulente per l’allattamento, conosceva molto bene i benefici del latte materno. Forse è stato proprio questo a spingerla a farvi ricorso come a un vero e proprio farmaco dopo aver ricevuto la terribile diagnosi, nonostante il suo medico curante non la sostenesse in questa scelta. A sostenerla sono stati invece i colleghi dell’Ospedale Privato John Flynn e del Mater Hospital di Brisbane.

La donna si dice certa che siano stati i 400 ml di latte materno bevuti ogni giorno a far regredire il cancro che si è ridotto significativamente nel giro di un mese, anche se, è doveroso precisare, allo stesso tempo la Jones si è sottoposta a chemioterapia orale. I cambiamenti osservati dai medici però sarebbero così veloci e significativi da lasciar intravvedere la possibilità che il latte materno abbia svolto un ruolo in tale processo.

Tuttavia, per quanto incoraggiante sia questa vicenda, l’azione anticancro del latte materno resta fino ad oggi un’ipotesi ancora tutta da verificare. La ricerca ha ancora molto da scoprire a tal proposito. Non è dunque il caso di coltivare false speranze. Come afferma l’oncologo Steven Sylian tutti i trattamenti devono essere predi in considerazione se possono essere di aiuto ma ciò non significa che tutti i malati di cancro otterranno benefici dal latte materno.

[Fonte]

Photo credit | Think Stock

Altri articoli che possono interessarti

Gravidanza e allattamento al seno. Più durano a lungo, più intelligente è il bambino