La carie nei bambini si combatte nel pancione

di Redazione Commenta

Ebbene si, sembrerebbe proprio che la salute dentale dei bambini trovi le sue fondamenta addirittura all’interno del pancione. Grazie ad una accurata e specifica prevenzione effettuata dalla futura mamma durante la gravidanza si svilupperebbero molte meno carie nei bambini, una volta venuti al mondo.

La carie nei bambini si combatte nel pancione

A quanto venuto fuori a seguito di una ricerca effettuata negli Usa da parte dell’Istituto Cigna, una importante percentuale di donne, pari al 40% delle stesse, non si sottopone abitualmente a visite di controllo. Al di là del fatto che ciò possa dipendere da motivi economici o per scarsa informazione a riguardo, il risultato finale non è piacevole specie se consideriamo il fatto che alcuni cambiamenti dovuti agli ormoni possano influire negativamente sulla salute dentale e sull’andamento di alcune malattie a carico del cavo orale, se associati ad una scarsa prevenzione.

Ciò viene spesso aggravato dall’assunzione di particolari medicine, dal consumo di determinati alimenti (molto zuccherati) unitamente alla poca attenzione prestata alla pulizia dei denti ed all’igiene orale in generale. Sempre secondo la ricerca, il 43% delle future mamme non effettua alcun controllo dal dentista durante la dolce attesa.

Dalla ricerca è emerso che il 43% delle future mamme non effettui regolarmente un check-up dal dentista durante la gravidanza e che appena la metà di esse possa vantare una salute orale «molto buona» o «eccellente».

Il 36% delle stesse ha ammesso di non andare dal dentista da più di un anno: tra le cause, al primo posto ci sono ragioni di carattere economico. Se aggiungiamo il fatto che spesso la mancata informazione a riguardo faccia la propria parte ecco come non avvenga, nella maggior parte dei casi, una adeguata prevenzione. Tale dato è comprovato dal fatto che il 36% delle donne intervistate abbia ammesso di dedicare molta meno attenzione ai propri denti che durante il periodo pre-gravidanza. Solo la metà delle donne, infine, pulirebbe le gengive al proprio bebè giornalmente.

Photo Credit | Thinkstock