Igiene dei bambini, quali prodotti scegliere

di Redazione Commenta

Igiene bambini quali prodotti scegliere

L’igiene del bambino è un rito di particolare importanza. Oltre che per questioni di pulizia il bagnetto è di grande rilevanza in quanto svolge una significativa funzione legata all’attivazione della circolazione sanguigna della pelle. Negli ultimi decenni le abitudini nell’ambito dell’igiene dei più piccoli sono molto cambiate. Il fatto di avere a disposizione l’acqua calda ogni qualvolta si voglia ha permesso di poter ricorrere più frequentemente al bagnetto. Ciò da un lato è un bene perchè ha permesso una pulizia più accurata correlata ad una riduzione delle infezioni. Il rovescio della medaglia è costituito dal fatto che lavaggi troppo frequenti possano in qualche modo danneggiare il biofilm che protegge la nostra epidermide oltre alla possibile comparsa dell’allergia legata ad alcune sostanze contenute in shampoo, creme e detergenti.

Volendo individuare i prodotti specifici da utilizzare a seconda dell’età del bambino possiamo dire che per quanto riguarda i neonati non c’è miglior scelta che l‘acqua per la pulizia quotidiana ed una semplice crema all’ossido di zinco per proteggerlo dalle varie irritazione dovute all’urina e alle feci da utilizzare nella zona in cui va messo il pannolino. Per quanto riguarda invece i lattanti possono essere utilizzati shampoo e detergenti consigliati per l’età e delle creme a protezione solare in quantità sufficiente per proteggerli dai raggi solari. Proseguendo con i bambini si può optare per i prodotti delle marche di fiducia, da preferire quelli della gamma pediatrica.

Un occhio di riguardo deve essere sempre destinato alla lettura dell’I.N.C.I., ovvero della lista degli ingredienti contenuti sulle confezioni, ormai obbligatoria in Europa e della P.A.O., ovvero la data di scadenza del prodotto. L’inci risulta molto utile oltre che per avere una totale trasparenza sul prodotto che andiamo ad acquistare anche per individuare una o più sostanze che dovremmo evitare. Si raccomanda nei casi specifici, come ad esempio pelle particolarmente delicata, di affidarsi alle cure di un medico e di evitare il fai da te.

[Fonte]

Photo credit | Thinkstock