Gravidanza, come guidare in sicurezza

di Fabiana Commenta

Cinture di sicurezza devono essere sempre allacciate e ventre alla giusta distanza dal volante: queste le indicazioni indispensabili da seguire per una guida sicura in gravidanza come indicato dal dipartimento di Sviluppo della Sicurezza dell’auto in Seat.

gravidanza automobile, auto

La cintura di sicurezza deve essere sempre allacciata anche durante la gravidanza, ma con particolare attenzione: la fascia orizzontale deve essere posizionata il più in basso possibile in modo tale che possa appoggiarsi sotto la pancia senza esercitare la pressione sul feto. 

Il nastro diagonale deve essere fatto passare trasversalmente sull’addome, tra i seni e poi appoggiato sulla clavicola: indossare correttamente la cintura di sicurezza anche in gravidanza dimezza la possibilità di incidenti e protegge da lesioni gravi che potrebbero essere anche il distacco della placenta o la rottura uterina.

Anche la distanza del ventre dal volante è fondamentale: la distanza tra il sedile e il volante va aumenta per evitare, in caso di incidente, eventuali possibili lesioni che siano dovute al contatto diretto tra la parte inferiore del volante con il ventre della donna.

Indispensabile anche mantenere l’airbag sempre attivo anche per il sedile del passeggero anche nel caso in cui la futura mamma viaggi come passeggero. La posizione del sedile deve essere sistemata al meglio con l’avanzare dei mesi di gravidanza e lo schienale deve essere mantenuto il più retto possibile per potersi sedere correttamente. E per godersi al meglio il piacere della gioia non resta che indossare abiti e scarpe comode, senza dimenticare di fare soste frequenti per guidare in modo rilassato e piacevole.

photo credits | think stock