Estate, tre poesie per i bambini

di Emma Commenta

È arrivata l’estate con tutti i suoi profumi e i suoi colori… la scuola è finita e sono finalmente cominciate le vacanze. Va bene giocare, ma è sempre un bene mantenersi in allenamento, magari imparando qualche poesia divertente sull’estate corredata da qualche bel disegno colorato.

libri, 5 libri da leggere in estate per bambini dai 6 anni

 

Vi proponiamo Il paese delle vacanze di Gianni Rodari, Arrivederci, fratello mare di Nazim Hikmet, Il granchiolino in vacanza di Vivian Lamarque. 

Il paese delle vacanze di Gianni Rodari

Il paese delle vacanze
sulle carte non è segnato,
ma di tutti i paesi
è certo il più beato.
Ci vanno, dopo gli esami,
scolari e studenti
e ci trovano da svolgere
temi facili e divertenti:
“nuotare a rana e a farfalla”,
“fare un tuffo dal trampolino”,
“piantare la tenda
all’ombra di un pino”.

Nel paese delle vacanze,
mettendo da parte i pensieri,
ci va gente di ogni specie:
operai, ragionieri,
signori e signorine
dell’alta società,
(qualcuno, a dire il vero,
tutto l’anno ci sta…).

Però conosco molti
che non ci sono mai stati.
Eppure, vi assicuro,
non si tratta di bocciati.
Laggiù non contano i voti,
contano solo i quattrini:
costa caro il mare azzurro
e costa anche l’aria dei pini.

Arrivederci, fratello mare di Nazim Hikmet

Ed ecco ce ne andiamo come siamo venuti
arrivederci fratello mare
mi porto un po’ della tua ghiaia
un po’ del tuo sale azzurro
un po’ della tua infinità
e un pochino della tua luce
e della tua infelicità.

Ci hai saputo dir molte cose
sul tuo destino mare
eccoci con un po’ più di speranza
eccoci con un po’ più di saggezza
e ce ne andiamo come siamo venuti
arrivederci fratello mare.

Il granchiolino in vacanza di Vivian Lamarque

Viva viva le vacanze!
un promosso granchiolino
passeggiava in su e in giù
sulla spiaggia in costumino.

Niente scuola stamattina!
Finalmente potrò farmi
una bella gitarella!

Mentre andava beatamente
…zac! un bimbo se lo prende
e lo infila in un secchiello,
poverino poverello.

Il sole scotta,
l’acqua manca,
perde il granchiolino ogni speranza:
che bruttissima vacanza!

Ma ecco un’onda salvatrice:
il secchiello si rovescia,
fugge fugge il granchiolino
dal temibile bambino.