Epidurale, parto indolore ma più lungo

di Ishtar Commenta

Epidurale, parto indolore ma più lungo

Diciamo la verità, il dolore del parto spaventa un po’ tutte. E se è vero che sono in molte a dire che si tratti di una sofferenza che si dimentica e che viene ripagata alla vista del proprio figlio, è anche vero che sono in molte a decidere di ricorrere a dei metodi che in qualche modo possano diminuirla significativamente. L’anestesia epidurale rappresenta una modalità di anestesia loco-regionale che viene effettuata attraverso la somministrazione di anestetici, grazie all’utilizzo di  un catetere posizionato nello spazio epidurale, appunto.

E’ risaputo che il ricorso all’epidurale fa si che il parto si faccia più lungo, ma secondo un recente studio condotto dall’Università della California a San Francisco, tali tempestiche potrebberoprolungarsi ulteriormente, ritardando il parto anche fino a tre ore. Ciò è dovuto all’intorpidimento causato dall’anestesia in oggetto, la quale fa si che la donna avverta in maniera minore le contrazioni e di conseguenza non spinga a dovere.
In particolare, ad un’attenta analisi dei dati relativi a più di 42.000 donne di San Francisco, si è giunti alla conclusione che, se le donne che partoriscono senza ricorrere all’anestesia mettono al mondo il proprio figlio in un tempo che si aggira intorno alle 3 ore e 20 minuti, nel secondo caso le ore diventano 5 e 40. Tuttavia, tale prolungamento del parto, a quanto afferma la dottoressa Maria Grazia Frigo, Responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Anestesia e Rianimazione in Ostetricia presso l’Ospedale Fatebenefratelli di Roma, non necessariamente si tramuta in un rischio per il nascituro. Non solo, il ricorso all’epdurale accorcerebbe comunque la prima fase del parto.

Resta difficile, tuttavia, stabilire in maniera univoca i tempi del parto con epidurale in genere, in quanto ognuno differisce in base a fattori individuali. Le donne che hanno fatto tale scelta si dicono in genere soddisfatte e conservano un ricordo decisamente più chiaro della meravigliosa esperienza che le vede mettere al mondo il proprio bambino. Il lato negativo è rappresentato invece dal costo, che rende il ricorso all‘epidurale un diritto per molte negato, venendo garantito gratis, solo nel 16-18% delle strutture pubbliche.

Fonte

Photo credit  | Thinkstock