Educazione bambini: l’importanza di creare un albero dei valori

di pask Commenta

Quando si parla dei genitori si fa riferimento inevitabilmente ad un ruolo che non è per nulla semplice, visto che non esistono regole o codici da seguire che possono aiutare a diventare un genitore perfetto, né esistono dei manuali che danno la soluzione alle situazioni più disparate che si possono creare con i figli.

1

Educazione bambini: usare con creatività l’albero dei valori

Gli errori, questo è chiaro, sono parte del percorso di chi diventa genitore. Con il passare del tempo, quindi, bisogna rendersi conto che la mamma perfetta non esiste: anzi, imparare dai propri sbagli e cercare di combattere le proprie insicurezze può essere un buon viatico per favorire lo sviluppo di bambini non solo sereni, ma anche consapevoli.

Non c’è unicamente l’amore che viene trasmesso ai propri figli, dal momento che lo scopo educativo va oltre tale aspetto. Interessante notare come ci sia un altro elemento da tenere in considerazione e da tramandare ai figli, il prima possibile. Si tratta dei valori, che si possono considerare le vere e proprie pietre miliari su cui si basa l’intero percorso di vita. È un diritto, ma anche ovviamente un dovere insegnare tali valori ai propri figli.

L’albero dei valori ecco che può diventare uno strumento davvero molto utile e anche decisamente importante in tal senso. Infatti, può essere un ottimo sistema per insegnare ai nostri figli i valori anche in maniera divertente e formativa, inserendolo nel percorso educativo prescelto sin dalla tenera età.

L’albero dei valori si caratterizza davvero per essere uno strumento utile, dal momento che va a stimolare i bambini sotto vari aspetti: proviamo a pensare allo sviluppo del linguaggio, ma anche dell’autonomia e delle capacità a livello comunicativo, offrendo comunque l’opportunità ai più piccoli di imparare il vero significato dei valori.

Ad ogni modo, è pur sempre un buon sistema per passare un po’ di tempo insieme ai propri figli. Il primo passo prevede di presentare ai bambini i comportamenti e i valori collegati, cercando di spiegare concetti che non possono conoscere, come ad esempio l’empatia, l’onestà oppure la fatica, mediante degli esempi.

Il passo successivo, quindi, sarà quello di dare sfogo alla propria creatività, realizzando dei disegni in compagnia dei propri figli, proponendo uno per ciascun valore. Altrimenti, si potrà optare per dei racconti, stile favola, che permettano di far capire meglio il significato di ciascun valore.