Il diabete a scuola, la nuova campagna dedicata agli studenti

di Mariposa Commenta

Curare e prevenire il diabete non è semplice, soprattutto per un ragazzo che va a scuola. Questa malattia, purtroppo, è molto più diffusa di quanto non si creda. In Italia colpisce circa 3,5 milioni di persone e sta dilagando a macchia d’olio. Per questo motivo sono importanti le campagne d’informazione. L’ultima è stata da poco presentata nell’Istituto I.C. Pareto di Milano e s’intitola Noi e il nostro futuro. Diabete: cos’è, cosa fare.

 

Questo progetto è dedicato proprio ai ragazzi e nella fase pilota, rappresentata dall’anno scolastico attualmente in corso, coinvolgerà 9 comuni italiani, tra cui Milano, Alba, Como, Lecco, Napoli, Roma, Varese, Cagliari e Caltanissetta. Gli studenti di queste città sono stati invitati a leggere la storia di un bambino di 13 anni, che frequenta la scuola, ha tanti amici e tanti hobby. Marco, così il nome del protagonista, un giorno scopre di essere diabetico e deve affrontare la malattia, imparando a conviverci.

Marco deve superare le difficoltà più comuni di questa patologia: prima la confusione di sapersi malato e poi deve imparare a costruirsi una vita, assolutamente normale, tenendo in considerazione i limiti che pone il diabete. Il libro (edito da Giunti) è una vera avventura, scritta in modo leggero, con un linguaggio semplice, ma utile per imparare le dinamiche principali.  E’ un volume illustrato rivolto non solo a chi soffre di diabete ma a tutti i ragazzi e alle famiglie.

La campagna prevede anche un concorso a premi. I ragazzi dovranno redigere un articolo, esprimendo i loro pensieri su questa iniziativa. I migliori contributi saranno premiati da alcuni campioni dello sport, grazie alla collaborazione della Fondazione Milan.

 

Photo Credit| ThinkStock