La depilazione in gravidanza

di Redazione Commenta

depilazione in gravidanza

Mamme e future mamme mi spiegate un po’ meglio la questione “peli in gravidanza”? C’è chi dice che non crescono, chi afferma che la crescita sia più lenta (e questo per via dell’aumento degli estrogeni può essere vero) ma c’è anche chi dice che nei 9 mesi di gestazione i peli crescano esattamente come prima. Che sia un fattore soggettivo?

Può darsi ma visto che ci stiamo avvicinano al periodo estivo direi che anche se in dolce attesa è comunque sia il caso di dare un’occhiata al “fattore ricrescita”. Se la vostra domanda è “quale metodo usare?”, per quanto riguarda le ascelle potete tranquillamente proseguire come da vostra abitudine.

Invece per quanto riguarda le gambe dovreste prestare un po’ più di attenzione ed evitare la ceretta sia quella di tipo caldo che quella di tipo freddo; perché? Soprattutto negli ultimi mesi possono causare delle contrazioni a livello dei muscoli da evitare; quella a caldo inoltre può causare la rottura dei capillari.

Al bando le creme e schiarenti vari perché possono contenere sostanze potenzialmente dannose per il feto e quindi non vi resta che ricorrere al caro rasoio (da evitare quando non si è in dolce attesa) o al più classico epilatore elettrico.