Il calendario delle vaccinazioni infantili

di Mildred 5

calendario vaccinazioni infantili

Secondo quanto afferma l’OMS (Organizzazione mondiale della Sanità), la vaccinazione infantile rappresenta uno degli interventi di salute pubblica più importanti poichè permette di salvare ogni anno due milioni di vite. Come abbiamo già visto a proposito di vaccini polivalenti, in linea con le direttive dell’OMS in Italia i bambini vengono vaccinati, a partire dal terzo mese di vita con la somministrazione di un preparato che li protegge da sei agenti patogeni contemporaneamente.

Ma quali sono gli appuntamenti con la vaccinazione che scandiscono la vita del bambino nei primi quindici mesi di vita e fino al quindicesimo anno di età? Vediamo il calendario per le vaccinazioni valido per tutte le regioni italiane:

I vaccini al terzo mese di vita

E’ la prima volta che il piccolo viene sottoposto a vaccinazione. Viene somministrato il vaccino esavalente contro pertosse, tetano, difterite, poliomielite, haemophilus di tipo b, epatite b.

I vaccini al quinto mese di vita

Al quinto mese viene somministrata al bambino la seconda dose del vaccino precedente.

I vaccini al dodicesimo mese di vita

Viene somministrata al piccolo la terza dose del vaccino esavalente. E’ questo il richiamo, o booster, che permette di ottenere una protezione a lungo termine contro le patologie già indicate attraverso il consolidamento della memoria immunologica del piccolo. In ogni caso, andranno somministrati degli ulteriori richiami in epoca successiva.

I vaccini tra il dodicesimo e il quindicesimo mese di vita

In questo periodo viene somministrato il vaccino trivalente contro morbillo, rosolia, parotite che deve essere richiamato al dodicesimo anno di vita.

Alla somministrazione dei vaccini contro morbillo, rosolia e parotite, segue una lunga pausa. Trascorreranno circa cinque anni prima che il piccolo venga sottoposto a ulteriori vaccinazioni.

I vaccini al quinto anno di vita

A cinque anni viene effettuato il richiamo, cui abbiamo già fatto cenno, contro tetano, difterite e pertosse.

I vaccini tra l’undicesimo e il quindicesimo anno di vita

Il calendario delle vaccinazioni si chiude con il richiamo contro tetano e difterite. In alcune regioni vengono somministrati anche i vaccini contro pneumococco e meningococco e contro la varicella insieme a parotite, morbillo e rosolia.