Bonus bebè, come inviare la domanda via app 

di Fabiana Commenta

 

C’è tempo fino a oggi, 13 giugno per poter effettuare la richiesta del Bonus bebè, in particolare per i figli nati o adottati dal 1 gennaio al 15 marzo 2019. 

depressine post par, mamma, Poesie sui bambini appena nati

Lo ricorda l’INPS con la circolare Inps 85/2019 spiegando che la richiesta deve essere necessariamente presentata all’Istituto di Previdenza Nazionale entro oggi, pena la decadenza del diritto alla percezione del bonus. 

E se volete velocizzare la richiesta, è anche possibile inoltrare la domanda tramite l’App INPS Mobile. 

 Il servizio Premio Nascita consente di poter inviare la domanda di Bonus anche utilizzando uno smartphone o tablet grazie alla presenza della app INPS Mobile che può essere scaricata gratuitamente dagli store ufficiali Apple e Android. 

Vediamo come fare: è necessario effettuare l’accesso al servizio inserendo il PIN e poi a quel punto sarà possibile inserire la domanda inserendo anche informazioni richieste dalle diverse schermate dell’applicazione.

Prima dell’invio deve essere sempre necessariamente consultato il riepilogo, poi inoltrare la conferma dei dati e protocollare la domanda. Successivamente sarà anche possibile corredare la domanda con eventuali allegati che possono essere allegati direttamente dal dispositivo mobile/tablet cliccando sul pulsante “Aggiungi”. È possibile allegare un massimo di tre allegati con dimensione massima di 1 Mb ciascuno. Anche accendo al servizio via mobile è possibile poter visualizzare l’elenco delle domande di “Premio Nascita” e verificare lo stato della domanda anche se presentata ricorrendo ad un altro canale.

Ricordiamo che il Bonus bebè consiste in una tantum di 800 euro che viene erogato alle neo e future mamme per ogni nascita o l’adozione di minore e che ha preso il via dal 4 maggio 2017. 

 

BONUS BEBE’, LA DOMANDA ENTRO IL 13 GIUGNO

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK