Concorso straordinario per Insegnanti della scuola d’Infanzia e Primaria, domande entro il 12 dicembre

di Fabiana Commenta

Ancora un paio di giorni a disposizione per poter inviare la domanda per partecipare al concorso straordinario per titoli ed esami per Insegnanti della scuola d’Infanzia e Primaria indetto dal Miur. Per inviare le domande di partecipazione al bando rivolto a Docenti abilitati, anche diplomati magistrali, che copriranno posti comuni e di sostegno c’è tempo fino al 12 dicembre 2018.

 

costo regioni, asilo, sgabelli asilo nido, concorso

Il concorso, prevede una procedura e graduatorie su base regionale, e punta all’assunzione a tempo indeterminato di nuovi Insegnanti. Le domande possono essere inviate direttamente dalla pagina apposita (qui) del sistema Istanzeonline del MIUR. 

Quali sono i requisiti per poter partecipare? Il concorso è accessibile a tutti i Docenti che siano in possesso di abilitazione all’insegnamento, conseguita mediante il possesso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria o Diploma Magistrale, conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002. 

Inoltre è necessario aver svolto almeno due anni di servizio nel corso degli ultimi otto anni.

Per quanto riguarda invece la domanda come Docente di sostegno è richiesto anche il possesso dello specifico titolo di specializzazione che potrà essere conseguibile anche entro il 1° dicembre 2018.

Il concorso prevede per tutti i candidati non solo la valutazione dei titoli come requisito, ma anche lo svolgimento di una prova orale, a carattere didattico metodologico che consiste nella progettazione di un’attività didattica, comprensiva anche dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche e di esempi di utilizzo pratico delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Tutti i Docenti interessati a partecipare al concorso dovranno inviare la domanda di partecipazione entro e non oltre il 12 dicembre 2018. 

Per poter accedere è necessario essere in possesso di un’utenza valida per l’accesso al servizio Istanze Online: in caso contrario è possibile registrarsi qui. 

Dopo aver effettuato la procedura di abilitazione sarà possibile presentare la domanda selezionando Accedi.

photo credits | think stock