San Valentino, le vere origini della festa degli innamorati

di Fabiana Commenta

Diventata ormai la seconda ricorrenza (dopo Natale) in termini di voce di spesa (e di regali), la festa di San Valentino che cade il 14 febbraio viene considerata la festa degli innamorati all’insegna di cuori e romanticherie.

san valentino, origini

Ma le sue origini sono tutt’altro che romantiche. La ricorrenza nasce in occasione del divieto di sposarsi per favorire invece il reclutamento militare.

Senza famiglia e senza moglie a casa era più facile diventare un ottimo soldato che potesse concentrarsi sulla battaglia e rischiare il tutto per tutto. Questo è quanto pensava l’imperatore romano Claudio nel III secolo imponendo di fatto il divieto di matrimonio.

Divieto che veniva regolarmente infranto dal futuro San Valentino, un giovane prete cristiano nato a Terni che all’età di 21 anni decise di lasciarsi alle spalle gli agi e le ricchezze della sua famiglia patrizia per convertirsi al cristianesimo. Investito vescovo, Valentino arrivò a Roma nel 270 per predicare il Vangelo, convertire i pagani e sposare i giovani. L’imperatore Claudio lo graziò una prima volta, ma Valentino fu arrestato una seconda volta sotto l’imperatore Aurealiano.

Valentino fu decapitato dai soldati romani il 14 febbraio 273 all’età di 97 anni lungo la via Flaminia. Secondo altre fonti sarebbe stato decapitato dopo aver celebrato il matrimonio tra Serapia (cristiana) e il legionario romano Sabino (pagano).

La festività religiosa fu istituita da Papa Gelasio I nel 496 sostituendosi con la precedente festa pagana dei lupercalia, festa legata alla fertilità della terra e degli uomini. Se si narrano di miracolo del santo (che avrebbe fatto innamorare due giovani, tra gli altri), la ricorrenza moderna di San Valentino, come la conosciamo e intendiamo oggi si lega invece ai bigliettini d’amore che furono scritti nel XV secolo da Carlo duca d’Orleans alla moglie quando si trovava prigioniero nella torre di Londra. Ma è con la metà dell’Ottocento in America che la festa assume il valore commerciale come lo intendiamo adesso con la spedizione delle valentine, biglietti di san Valentino.

photo credits| thinkstock