Proteine nelle urine, possibile segnale di gestosi

di Mildred 2

proteine nelle urine in gravidanza

L’esame delle urine viene eseguito con un certa frequenza durante la gravidanza perchè permette di individuare tempestivamente alcune condizioni di patologia che possono insorgere durante l’attesa di un figlio quali gestosi, diabete gestazionale, infezioni delle vie urinarie. In particolare, a dare indicazioni circa l’insorgenza della gestosi è la quantità di proteine presenti nelle urine, ovvero la cosiddetta proteinuria.

Quali sono le cause dell’aumento di proteine nelle urine?

Le proteine ricercate attraverso l’analisi delle urine sono l’albumina e le globuline; esse sono normalmente presenti ma in quantità così modeste da non essere rilevabili anche se durante la gravidanza è piuttosto frequente che lo diventino. Quando i valori delle proteine aumentano considerevolmente questo può indicare un’alterazione del funzionamento dei reni che in condizioni normali non dovrebbero far passare proteine nelle urine, o di una gestosi ma occorre tenere conto che un aumento della proteinuria può essere legato anche a condizioni banali quali stress o malattie febbrili.

Ci sono sintomi che segnalano la presenza di proteine nelle urine?

Nella gran parte dei casi non vi sono sintomi, talvolta però è possibile che si verifichi gonfiore delle gambe e del corpo (edema), sangue nelle urine o pus.

Quale malattia può indicare la presenza di proteine nelle urine in gravidanza?

Come abbiamo già accennato, la presenza elevata di proteine nelle urine può indicare l’insorgenza della gestosi; tuttavia questo da solo non basta a far propendere il medico per questo tipo di diagnosi. In caso di gestosi si verifica infatti un aumento della pressione sanguigna materna, la comparsa di edemi (gonfiori degli arti), cui possono accompagnarsi diminuzione delle piastrine, emolisi (rottura dei globuli rossi) e difficoltà di coagulazione.

In ogni caso, se avete ritirato da poco le vostre analisi del sangue e avete trovato un aumento dei valori delle proteine non allarmatevi, potrebbe benissimo trattarsi di un fenomeno transitorio e non significare affatto che avete la gestosi. Rivolgetevi al vostro ginecologo perchè legga le analisi.