I sintomi dell’ovulazione

 
Mildred
22 aprile 2010
Commenta

sintomi ovulazione I sintomi dellovulazione

Come abbiamo in parte già visto, esistono molti modi per individuare i giorni fertili e quindi il momento esatto del ciclo mestruale in cui abbiamo maggiori probabilità di ottenere una gravidanza: dalla collaudatissima misurazione della temperatura basale all’utilizzo di stick per l’ovulazione come Eva-Test.

Alcune donne però “sentono” di essere in ovulazione anche senza l’aiuto di alcuno strumento, semplicemente prestando attenzione ai segnali che giungono dal proprio corpo; infatti i cambiamenti ormonali che occorrono durante la fase ovulatora del ciclo possono generare dei sintomi precisi che ci indicano il momento in cui siamo fertili. Sono questi quelli che possiamo definire i sintomi dell’ovulazione:

Cambiamenti del muco vaginale

Con l’approssimarsi dell’ovulazione il muco vaginale diventa più abbondante assumendo una consistenza lattiginosa che lo fa apparire simile a una chiara d’uovo; proprio su questo fenomeno, che tuttavia non è sempre evidente, si fonda il metodo Billings del quale vi abbiamo parlato qualche tempo fa.

Crampi addominali (dolore pelvico)

Alcune donne accusano durante l’ovulazione dei lievi dolori pelvici simili a quelli tipici delle mestruazioni; presumibilmente queste manifestazioni dolorose sono dovute a un’infiammazione del peritoneo dovuta allo scoppio del follicolo.

Lieve sanguinamento vaginale

Lo scoppio del follicolo può causare in alcune donne una leggera perdita di sangue, il cosiddetto spotting.

Aumento di volume del seno

I cambiamenti ormonali tipici dei giorni fertili possono generare aumento di tensione mammaria; il seno, di conseguenza, può apparire più florido e leggermente dolorante.

Aumento del desiderio sessuale

Sembra sia scientificamente dimostrato che le donne avvertono un aumento del desiderio sessuale nei giorni immediatamente precedenti all’ovulazione; se quindi all’incirca a metà ciclo (ma non è detto che il periodo sia quello) sentite un certo “nonsoche” probabilmente è perchè siete in ovulazione.

Sappiate però che non tutte le donne avvertono questo tipo di sintomi, per alcune di noi infatti l’ovulazione avviene in maniera del tutto asintomatica.

Articoli Correlati
YARPP
Calcolo dell’ovulazione, nuovi e vecchi metodi

Calcolo dell’ovulazione, nuovi e vecchi metodi

Il calcolo dei giorni fertili di una donna non può, purtroppo, basarsi su precise formule matematiche. Esistono però diversi metodi che consentono di individuare il particolare periodo del ciclo in […]

Calcolo dell’ovulazione

Calcolo dell’ovulazione

Quali sono i giorni migliori per concepire un bambino? Per scoprirlo inserisci i dati del tuo ciclo nel contatore qui sotto. Il calendario dell’ovulazione ti mostrerà subito quali sono i […]

Avere un ciclo irregolare può comportare difficoltà di concepimento?

Avere un ciclo irregolare può comportare difficoltà di concepimento?

Nelle scorse settimane abbiamo ampiamente affrontato il tema dell’ovulazione pubblicando una guida sull’argomento e descrivendovi in maniera dettagliata alcuni strumenti per individuare il periodo ovulatorio quali i metodi Billings, Ogino-Knaus […]

La misurazione della temperatura basale

La misurazione della temperatura basale

Contrariamente a quanto si pensa, l’ovulazione non ha luogo sempre a metà ciclo ma può avvenire alcuni giorni prima o dopo questa data; quindi per individuare il momento esatto in […]

Endometriosi, sintomi e cure

Endometriosi, sintomi e cure

L’Endometriosi è una patologia ancora poco conosciuta che affligge in Italia il 10% delle donne in età fertile (anche se talvolta può persistere dopo la menopausa) ed è rappresentata dalla […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento