Asilo nido privato: in arrivo voucher

di Redazione Commenta

asilo nido

Crescere un bambino comporta delle spese non indifferenti e questo già a partire dall’inserimento nell’asilo nido. Proprio quest’anno sono stati numerosi i bambini tagliati fuori da quelli comunali e non tutti possono permettersi la retta dei vari asili nido privati. Proprio a questo proposito vogliamo informarvi di un’importante iniziativa a cura della Regione Emilia-Romagna che erogherà anche per il 2010 (e per il 2011) un buono (o voucher) del valore massimo di euro 250 al mese proprio per aiutare le famiglie a sostenere il costo dell’asilo nido di infanzia.

L’iniziativa già avviata nel corso del 2009 viene realizzata grazie al contributo del Fondo sociale europeo (Fse). Se si considera che sono molte le mamme costrette a lasciare il proprio lavoro dopo la nascita di un figlio si spera in questo modo anche di aiutarle a conciliare la carriera e la maternità.

Il voucher potrà essere ottenuto da famiglie residenti in Emilia Romagna in cui entrambi i genitori (o solamente uno se si parla di famiglie mono genitoriali – quelle composte da un solo genitore che sia vedovo, nubile oppure celibe ma anche separato di fatto o legalmente oppure divorziato) siano occupati. Il requisito dell’occupabilità deve essere garantito per tutto il periodo in cui si beneficia del voucher. Inoltre il nucleo familiare deve avere un indicatore Isee non superiore a 35 mila euro.

L’assegno viene garantito per tutto il periodo di frequenza dell’asilo fermo restando che debbano restare intatti tutti i requisiti richiesti.

Dove potrà essere usato il voucher? In uno dei nidi privati e in possesso di tutti i requisiti richiesti dalla legge. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al giorno 20 novembre 2009.

Per maggiori informazioni potete controllare il sito emiliaromagnalavoro

Speriamo che questo tipo di iniziative si allarghino un po’ in tutta Italia e che ci siano sempre più soggetti intenzionati ad investire nel nostro futuro.

Via|Regione Emilia Romagna