La sudamina nel bambino

di Mildred 3

Il vostro bambino di pochi mesi presenta bollicine rosse e prurigginose su pancino, inguine, collo e nuca? Niente paura, molto probabilmente si tratta di sudamina, un’irritazione della pelle molto frequente nei neonati causata dal “mancato smaltimento del sudore. Conosciamola meglio:

Cos’è la sudamina

La sudamina è un’irritazione della pelle del neonato dovuta alla sudorazione eccessiva. Più precisamente, il sudore non riesce ad evaporare e si deposita nei pori della cute creando sulla pelle del bambino piccole bollicine rossastre non più grandi di una capocchia di spillo. L’eruzione cutanea si manifesta soprattutto su collo, nuca, inguine e pancino e spesso comporta un fastidioso prurito che innervosisce il piccolo.

Come si cura la sudamina

Per alleviare i sintomi della sudamina il bambino può essere immerso anche più volte al giorno in una vasca d’acqua tiepida con l’aggiunta di un pizzico di bicarbonato o di amido di riso. Se il prurito è troppo intenso il pediatra  potrebbe prescrivere un antistaminico da somministrare per via orale. Solo quando l’irritazione è passata è possibile applicare le pomatine all’ossido di zinco normalmente utilizzate al cambio del pannollino.

Si può prevenire la sudamina?

Per prevenire la sudamina può essere utile non coprire troppo il bambino. I piccoli infatti smaltiscono il sudore meno facilmente di noi adulti e vestirli più del necessario nel timore che prendano freddo a volte può arreccare loro qualche disturbo piuttosto che rappresentare una protezione.