Passeggino, come evitare traumi alla testa del neonato

di Mariposa Commenta

Il posto più sicuro di questo mondo, almeno per mamma e papà, potrebbe non rivelarsi tale. Il passeggino, infatti, spesso mette a rischio la salute dei bambini. In che modo? I traumi alla testa dovuti a incidenti mentre i neonati sono sul passeggino o nei seggiolini sono in aumento, ma pochi semplici accorgimenti possono minimizzare i rischi. Lo afferma uno studio del Nationwide Children’s Hospital statunitense, pubblicato da Academic Pediatrics.

Passeggino no dopo 4 anni


Tra il 1990 e il 2010, scrivono gli autori, negli Usa si sono verificati oltre 360mila ingressi al pronto soccorso di bambini che hanno avuto incidenti con il passeggino o con i seggiolini che dondolano, uno ogni due ore. Per entrambi gli oggetti il motivo principale è la caduta (nel 67% dei casi dei passeggini e nel 63% dei dondoli), seguita dal ribaltamento (16% e 29%).

Testa e volto sono le parti del corpo più colpite, con i traumi cerebrali che sono passati per i passeggini dal 19% degli infortuni nel 1990 al 42% del 2010, con una crescita simile anche per i seggiolini. Kristi Roberts, uno degli autori, ha così spiegato:

“Come genitori mettiamo il nostro carico più prezioso in passeggini e seggiolini ogni giorno. Con pochi semplici passi si possono prevenire quasi tutti gli incidenti”.

Come comportarsi? I genitori devono sempre legare il bambino nel modo indicato dalle istruzioni, evitare di appendere borse e altri oggetti ai manici dei passeggini, che possono favorire il ribaltamento, scegliere modelli che siano della grandezza giusta per il bambino, mettere sempre il freno al passeggino quando si è fermi, cercare modelli che facciano stare il bambino il più in basso possibile e controllare sempre che il modello scelto non sia fra quelli ritirati dal mercato per eventuali difetti di fabbrica.

Ricordiamo poi di essere sempre vigili. Mai distrarsi, il passeggino infatti può essere fonte di calore, potrebbe avere un freno difettoso o potrebbe essere spostato anche dallo stesso bambino.