I neonati scatenano la nostra tenerezza

di Mariposa Commenta

È davvero molto difficile resistere a un bambino che ci guarda con occhi dolci, guance paffute e nasino all’insù. La tenerezza dei bimbi è ‘disegnata’ per fare appello a tutti i nostri sensi e ha un obiettivo ben preciso: portarci ad accudirli e ad averne cura, cosa vitale ai piccoli per sopravvivere.

gravidanza

Lo sostiene una una ricerca dell’Università di Oxford pubblicata su Trends in Cognitive Sciences. Morten Kringelbach, uno degli autori della ricerca, racconta così i risultati:

“I bambini ci attraggono coinvolgendo tutti i nostri sensi, cosa che contribuisce a rendere la loro dolcezza una delle forze più basiche e potenti su cui modellare il nostro comportamento”

Revisionando la letteratura scientifica su come la dolcezza dei bambini (ma anche degli animali) abbia un impatto sul cervello, gli studiosi hanno riscontrato che la tenerezza dei piccoli supporta le capacità genitoriali con l’accensione veloce di speciali circuiti nervosi nel cervello seguita da una trasformazione più lenta nelle grandi reti cerebrali coinvolte nel gioco, nell’empatia e forse anche in altre emozioni.

La reazione tenera nei confronti dei bambini coinvolge sia uomini che donne secondo i ricercatori, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno figli. Fa proprio parte di un istinto naturale presente in natura, non soltanto nell’uomo.

 

Photo Credits | Shutterstock / Parinyabinsuk