Mamma di 8 bambini muore per overdose da Coca Cola

di Redazione 1

mamma muore

Sono davvero tante le storie assurde, ma questa è tremenda. Una donna di circa 30 anni, mamma di ben 8 bambini, è morta per una overdose di coca-cola. È deceduta a febbraio del 2010, ma la notizia è stata resa pubblica solo ora, perché è in corso un’inchiesta che ovviamente coinvolge anche il colosso internazionale che produce la celebre bibita.

È inutile dare la colpa però a Coca Cola. Nell’uso di un oggetto, di un prodotto o nel consumo di alimento ci deve sempre essere una responsabilità personale. La signora, stroncata da un’aritmia cardiaca, beveva circa 10 litri di Classic Coke al giorno, esattamente il doppio del limite sicuro (sicuro si fa per dire) di caffeina e ingurgitando un chilo di zucchero. Nei mesi prima della morte, la mamma era molto stanca, aveva sempre la nausea e se non beveva questa bibita si sentiva di cattiva umore e priva di energia.

Ora pensiamo ai suoi bambini. Per anni hanno avuto accanto una mamma malata e non perché bevesse coca cola, ma perché una persona che sviluppa un’insana passione di questo genere ha sicuramente un problema psicologico. Hanno visto la madre torturarsi, fino a raggiungere il limite estremo di resistenza, quando il cuore ha smesso di battere. Ora, dopo 3 anni, non possono ancora vivere serenamente il loro lutto, elaborare la perdita e anche gli eventuali sensi di colpa, a causa di una battaglia legale davvero dura.

Il magistrato David Crerar ha stabilito con certezza che a provocare il decesso è stata proprio la dipendenza dalla bibita più famosa del mondo e che la donna non sarebbe morta in quel modo se non fosse stata per coke.  L’azienda sta cercando di difendersi dalle accuse: non esistono prove che la signora si morta per il consumo della bibita. Insomma, volano coltelli… intanto una mamma è morta e dei suoi bambini, ben 8, nessuno parla.

Photo Credit | ThinkStock

[Fonte]