Letterina a Babbo Natale con link ad Amazon: sono così pratici i bambini di oggi?

di Redazione Commenta

letterina natale

La magia del Natale e di Babbo Natale è qualcosa di straordinario. I bambini impazziscono attendendo l’arrivo di questo enorme uomo con la barba bianca e il vestito rosso, che viaggia nei cieli con una slitta trainata da renne, carica di doni. E così in questo periodo dell’anno, oltre al rito del calendario dell’avvento, c’è anche quello della tradizionale letterina. I vostri piccoli hanno già fatto le loro richieste?

A Natale del 2013 le letterine sono sempre le stesse o sono cambiate? I bambini fanno un disegno, si fanno aiutare dalla mamma o utilizzano la tecnologia? Prima di tutto bisogna dire che non tutti i piccoli credono a Babbo Natale. Per alcuni, l’incantesimo è finito da un pezzo e fingono, per compiacere i genitori o per amore di fratellino. La finzione, però, spesso è anche un mezzo per ottenere ciò che si desidera.

C’è una lettera che in questi giorni è diventata quasi virale e che ha un po’ scandalizzato la rete: conteneva un link a un prodotto Amazon, acquistabili ovviamente online. In poche ore dalla pubblicazione ha raccolto 5mila retweet, facendo il giro della stampa internazionale. In realtà, non è una lettera vera, anche se esteticamente poteva ingannare: si tratta di una vignetta realizzata da Zack Poitras. Che cosa si leggeva in questo messaggio?

Caro Babbo Natale, come stai? Io bene. Ecco quel che desidero per Natale

e c’era un bel link ad Amazon, corrispondente a una “Kid Galaxy Morphibians Killer Whale”, una macchinina per bambini radiocomandata, che si sposta sia su terra sia in acqua, con la testa di una balena. Questo scherzo fa sorridere e fa anche pensare, con un po’ di amarezza. La satira rispecchia sempre i pinti deboli della nostra società e i nostri bambini sono esenti da atteggiamenti consumistici. Il Natale però dovrebbe essere qualcosa di diverso, non pensate?

Photo Credit | ThinkStock