Gelato sospeso 2019, torna l’iniziativa del gelato sospeso

di Fabiana Commenta

 

Al via l’iniziativa di Salvamamme ‘il gelato sospeso‘, che s’ispira alla tradizione napoletana del ‘caffè sospeso’, al quinto anno di grande successo con migliaia di condivisioni su tutti i principali social che, fino al 31 ottobre, accoglierà e rinfrescherà il mondo dei bambini e di tutte quelle famiglie costrette a rinunciare alla richiesta più semplice che può arrivare da un figlio. 

gelato sospeso, gelato

Torna anche per il 2019 l’iniziativa del Gelato Sospeso che si ispira al classico caffè sospeso di Napoli che consiste di lasciare un caffè pagato ai più bisognosi.

L’iniziativa prevede che nelle gelaterie che esporranno la locandina del gelato sospeso, ognuno possa lasciare un gelato pagato a un bambino meno fortunato. Come ogni anno la campagna ha ottenuto la fiducia costante di molte gelaterie e del gruppo Grom, che in questa occasione rilancia la gustosa iniziativa in tutti i suoi punti vendita d’Italia. 

Riposta una nota di Salvamamme che ricorda che l’iniziativa del gelato sospeso funziona esattamente come per il caffè sospeso e consiste nella possibilità di poter lasciare “un gelato pagato a un bambino la cui famiglia non può permetterselo” come ricorda l’associazione Salvamamme.

L’iniziativa si protrarrà fino al 31 ottobre, ma come partecipare attivamente? È sufficiente recarsi in una delle gelaterie aderenti all’iniziativa, oppure uno bar o dei locali aderenti e lasciare la propria offerta nel vaso trasparente messo a disposizione dell’attività commerciale. Verrà emesso uno scontrino al momento della consegna del gelato alla famiglia che lo riceverà per regalare un sorriso ai bambini meno fortunati che magari chiedono un gelato e mettono i genitori in difficoltà anche per una minima spesa.

Ogni esercizio commerciale aderente dovrà comunicare la propria adesione al Salvamamme, che creerà una mappa di adesione in tutta Italia. L’elenco verrà continuamente aggiornato e sarà consultabile sul sito www.gelatosospeso.it. Se a fine campagna ci saranno fondi inutilizzati in gelato sarà possibile devolverli al progetto ‘Salvamamme dà la pappa’: un programma che prevede di aiutare 10 mila bambini a livello nazionale, che ha bisogno di integrare la propria nutrizione.

Aderire all’iniziativa è semplicissimo: è sufficiente visitare il sito Gelatosospeso per scoprire  tutti i locali aderenti.