Come togliere il pannolino approfittando dell’estate, i consigli utili

di Ishtar Commenta

Come togliere il pannolino approfittando dell'estate, i consigli utili

Se il bambino ha già l’età giusta non vi resta che provare: l’estate è il momento ideale per togliere il pannolino. I bimbi sono poco vestiti non rischiano così di bagnare strati di indumenti e l’operazione risulterà anche meno problematica del previsto. Non solo, i primi caldi ed il conseguente utilizzo di pantaloncini o vestitini leggeri fanno si che i piccoli acquistino una nuova consapevolezza del proprio corpo e degli stimoli ad esso legati, tanto da spingere molti genitori ad intraprendere l’avventura proprio in questa stagione.

Se state cercando uno stimolo a procedere con l’impresa ricordate due cose: alla scuola dell’infanzia i pannolini non sono accettati e lo spannolinamento risulterebbe comunque più difficoltoso in inverno, anche per il bambino stesso, il quale per abbassare mutandine, calzamaglia e pantaloni ci metterebbe sicuramente molto più tempo. Dunque munitevi di paziena ma soprattutto di coerenza e non lasciatevi andare a rimproveri o ancora peggio umiliazioni, concedete al piccolo il tempo necessario affinchè riesca a liberarsi dell’inseparabile compagno dei primi due anni di vita.

Il compimento dei due anni di età segna in genere l’inizio, da parte del bambino, della presa di controllo degli sfinteri e della vescica. Non solo: in genere è anche accompagnato da una naturale predisposizione ad interessarsi al vasino ed a togliersi da solo e spesso il pannolino, diventato ormai ingombrante anche per i movimenti. 

Il primo passo sarà dunque farlo familiarizzare con il vasino: acquistatelo insieme a lui facendogli scegliere il colore e la forma preferita. Utilizzate allo scopo dei libri illustrati sul tema e mostrate come si fa spiegando come ci si spoglia, ci si siede e si lavano poi le manine. I bambini sono grandi emulatori, non dimentichiamolo. Utile può risultare anche fare girare i piccolo in casa senza le mutandine, in modo che abbia più facilità ad utilizzare il vasino al momento del bisogno. Ricordate però di non forzarlo nel caso in cui si mostri poco collaborativo, non è ancora arrivato il momento.

Photo Credit | Thinkstock