Bambini in cucina, le regole da seguire

di Fabiana Commenta

Uno dei momenti più emozionanti da condividere con i bambini, è divertirsi in cucina, preparare i pasti, ma soprattutto  impegnarsi nella realizzazione di dolci e dolcetti magari in occasione del Natale e delle feste di fine anno quando si ha maggiore tempo a disposizione.

 bambini, ricette bambini, cucina

Ma se si coinvolgono i bambini in cucina, è bene non dimenticare le regole di sicurezza di base che devono essere sempre e necessariamente seguite in ogni ricetta per evitare spiacevoli inconvenienti. I consigli di sicurezza arrivano dall’American Academy of Pediatrics, che riunisce i pediatri americani, ma in effetti sarebbe necessario semplicemente un po’ di buon senso per divertirsi in sicurezza senza rischiare nulla. 

È necessario prestare particolare attenzione alla sicurezza del cibo, cercando di ridurre al minimo la possibilità di poter essere colpiti da un virus intestinale.

Lavate con cura le mani durante le preparazioni in modo tale da evitare contagi di vario genere prestando soprattutto attenzione alla carne.

RICETTE CON I BAMBINI, GLI SPIEDINI DI FRUTTA CARAMELLATI

Evitate di scongelarla sul piano di lavoro, ma scongelatela sempre nel frigorifero per evirare la diffusione di eventuali batteri e lavate con cura soprattutto la frutta e la verdura cruda.

Tenere i cibi caldi e i liquidi lontano dai bordi dei banconi per evitare che i bambini, pasticciando, possano rovesciarli inconsapevolmente giocando e armeggiando con gli ingredienti.

Una delle consuetudini più comuni è quella di far assaggiare ai bambini un po’ tutti i prodotti: evitate invece di proporre assaggi di quelli che richiederebbero cottura, ovviamente per ragioni di sicurezza e soprattutto evitare di far assaggiare impasti crudi magari offrendo loro la possibilità di poter ripulire gli utensili utilizzati prima di poterli effettivamente lavare per evitare il diffondersi di infezioni.

 

photo credits | think stock