L’appendicite nei bambini

di Redazione 3

Il mal di pancia è un disturbo molto frequente nei bambini. Capita molto spesso, infatti, che i bambini si lamentino per dolori addominali di varia intensità tanto che a volte i genitori minimizzano, non prendendo troppo sul serio i dolori del proprio bimbo. Questo succede anche perchè non sempre è facile individuare la giusta causa del mal di pancia: indigestione, intolleranze alimentari, virus intestinali, etc.. Talvolta, però, dietro un semplice mal di pancia si nasconde un problema più serio come l’appendicite.

Che cos’è l’appendicite?

L’appendicite è un’infiammazione dell’appendice, un piccolo segmento intestinale che si trova tra l’intestino crasso e l’ileo. Per svariati motivi può accadere che questo tubolo si ostruisca, causando il ristagno di batteri e di materiale fecale e si infiammi. Successivamente, può verificarsi la comparsa di pus e la conseguente tumefazione della mucosa appendicolare che se non curata può estendersi all’intera zona addominale.

L’appendicite, se non riconosciuta e curata tempestivamente, può evolvere in forme acute fino alla peritonite, ossia la perforazione del cavo peritoneale con conseguenze anche gravi. Il sintomo più comune dell’appendicite è il dolore addominale che dalla zona ombelicale si sposta verso il quadrante inferiore destro dell’addome. Il dolore è costante ed intenso e si acutizza con i movimenti, con i respiri profondi, con i colpi di tosse e con la palpazione. Accanto al dolore compare la febbre che è di scarsa intensità, tra 37,5-38°C, ma costante. Spesso il bambino con appendicite presenta inappetenza, vomito e diarrea.

In presenza di questi sintomi è opportuno rivolgersi tempestivamente al pediatra che, per una corretta diagnosi, prescriverà un’ecografia e delle analisi ematochimiche (numero dei globuli bianchi, VES, proteina C reattiva). Generalmente, l’appendicite viene trattata chirurgicamente con l’asportazione dell’appendice (appendicectomia). L’operazione non è complicata e richiede una degenza di pochi giorni.

L’appendicite è una patologia la cui frequenza è in rapporto diretto con l’età del bambino: è molto rara nei neonati e più frequente in età scolare, tra gli 8 e gli 11 anni.