Gravidanza, la dieta dopo le feste di Natale

di Fabiana Commenta

Nonostante i buoni propositi di dicembre, le feste di Natale e di inizio anno possono aver causato qualche strappo alla regola: a anche in gravidanza, nonostante non sia permesso “mangiare per due” si potrebbe aver accumulato qualche chilo di troppo.

gravidanza, tavola, natale,

Nessun dramma però: rivedendo la propria alimentazione e le proprie abitudini, si possono perdere agevolmente i chili accumulati durante le feste e tornare in forma. I consigli della dottoressa Diana Scatozza, medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione ad indirizzo dietologico-dietoterapico a Milano mirano proprio a correggere l’alimentazione e tornare in forma abbinando sempre il movimento fisico, almeno 30 minuti di camminata al giorno. 

 ABOLIRE LO ZUCCHERO

È necessario abolire del tutto e non solo ridurre lo zucchero soprattutto se avete esagerato con i dolci.

ATTENZIONE AI CONDIMENTI

Meglio prestare attenzione ai giusti condimenti: concessi un cucchiao di parmigiano e un cucchiaio di olio extravergine di oliva a crudo. Bene anche qualche scaglia di parmigiano in gravidanza, ma senza esagerare.

 

BERE TANTA ACQUA

Cominciate a bere almeno 2 litri di acqua la giorno che aiutano a smaltire i liquidi accumulati e depurano l’organismo.

 

TE’ O CAFFE’ D’ORZO A COLAZIONE

Una tazza di tè a colazione ha un effetto diuretico e disintossicante, ma in alternativa va bene anche il caffè d’orzo per accompagnare un paio di fette biscottate.

 

FRUTTA E YOGURT MAGRO COME SPUNTINO

Per spuntino va bene un frutto, meglio se poco zuccherino come le mele. Per il pomeriggio, va bene uno yogurt magro, bianco o alla frutta.

 

PRANZO E CENA: STOP ALLA PASTA

Per pochi giorni di possono eliminare del tutto pasta e riso garantendo il giusto apporto di carboidrati con un panino da 50 grammi ai pasti.

 

COMINCIATE IL PASTO CON LA VERDURA

Meglio cominciare i pasti con ricchi piatti di verdura, cruda o cotta o a un bel minestrone di verdure: la verdura si digerisce presto, sazia subito e lo fa con poche calorie.

 

COME SECONDO CARNE O PESCE SENZA GRASSI

Sì al pesce o alla carne bianca cucinati in modo leggero, lessi, al vapore o ai ferri, meglio evitare per qualche giorno uova o formaggi.

 

IL PIATTO UNICO

Bene il piatto unico anche 2-3 volte alla settimana: ok a una zuppa di legumi o a una zuppa di cereali, come orzo, farro, avena eliminando in questo caso il pane.

NATALE A TAVOLA, I CONSIGLI IN GRAVIDANZA

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK