Seggiolini anti-abbandono, obbligatori dal 1 luglio 2019

di Fabiana Commenta

Diventano obbligatori da partire dal 1 luglio 2019 i seggiolini con sensore anti-abbandono per i bambini: il disegno di legge firmato da Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia è stato approvato anche in Senato e quasi all’unanimità. 

seggiolini auto 2017

Una legge che arriva per contrastate il fenomeno sempre più frequente dell’amnesia dissociativa che viene in genere causata dal forte stress causando non poche tragiche morti di minori dimenticati in auto. 

A partire dal 1° luglio 2019 sarà obbligatorio utilizzare il seggiolino integrato con dispositivi di sicurezza in modo tale che chi stia guidando l’auto non dimentichi il bambino sul seggiolino. 

Dopo l’ok da parte del Senato, adesso deve arrivare anche l’ok da parte del Ministero dei Trasporti che dovrà emanare un decreto ministeriale che dovrò contenere tutte le caratteristiche richieste dai seggiolini o i dispositivi tecnologici necessari per essere integrati ed essere ovviamente a norma. 

Dovrebbe anche esserci un secondo decreto che dovrebbe consentire di usufruire di un incentivo economico per la sostituzione del vecchio seggiolino con uno a norma. 

Salate le sanzioni per chi non rispetta l’obbligo di utilizzare dispositivi anti-abbandono nel momento in cui si trasposta un minore in auto: sono praticamente le stesse previste per chi non si allaccia la cintura o per chi fa viaggiare il proprio bambino fuori dal seggiolino.

La multa di partenza è di 81€ cui si aggiungono i 5 punti di decurtazione della patente e in caso di recidiva registrata nel corso di un biennio viene prevista la sospensione della patente per un periodo che può andare dai 15 giorni ai 2 mesi di tempo. 

SEGGIOLINI PER AUTO, COME FUNZIONANO I SENSORI

photo credits | think stock