Primi sintomi dell’autismo riscontrabili ad un mese

di Redazione Commenta

Primi sintomi autismo riscontrabili un mese

Secondo un recente studio condotto dalla Emory University sarebbe possibile individuare i primi segni dell’autismo già al primo mese di età del neonato. Lo studio si sarebbe concentrato sulla monitorazione di alcuni bambini seguiti dalla nascita e fino al compimento dei tre anni. In particolare si sarebbe proceduto a registrare i movimenti degli occhi in funzione degli stimoli provenienti dall’esterno. Come si legge sulla rivista Nature i bambini ai quali più in avanti sarebbe stato diagnosticato l’autismo avrebbero smesso gradualmente di reagire ai suddetti stimoli rispetto ai loro coetanei.

Inutile sottolineare l’importanza di una scoperta di tale portata, che potrebbe servire come metodo diagnostico prima della comparsa della malattia oltre a rendere possibile un intevento mirato con interventi precoci. Sicuramente lo sfuggire non solo alla voce ma anche allo sguardo degli altri, specie in presenza di stimoli esterni, è uno dei tratti distintivi e più visibili dell’autismo che provocano, come è noto, un isolamento più o meno totale del soggetto, ma non si era ancora ritenuto possibile che questi potessero manifestarsi già durante il primo mese di vita del neonato.

La ricerca è stata condotta grazie all’ausilio di uno strumento specifico nel monitorare la risposta visiva dei neonati fino al compimento dei primi due anni di vita. Alcuni dei bambini posti sotto osservazione sarebbero stato soggetti ad un rischio elevato di autismo in quanto casi analoghi in famiglia erano già stati registrati, mentre i restanti neonati non lo sarebbero stati. Ebbene, si è scoperto che i bambini ai quali sarebbe stata diagnosticata successivamente la malattia, già intorno ai 2-5 mesi, iniziassero a rispondere visivamente agli stimoli esterni sempre con minore frequenza. Come precisano gli autori della ricerca, però, uno studio di questa tipologia non può basarsi solo su una semplice osservazione bensì facendo uso di strumenti specifici e ad hoc, tecnologicamente avanzati.

Photo Credit | Thinkstock

Fonte