Primavera, tre poesie per i bambini

di Fabiana Commenta

Benvenuta primavera! Il 20 marzo, con l’equinozio di primavera, arriva la bella stagione anticipata già da qualche settimana di bel tempo: le giornate si allungano, le temperature diventano più miti…

bambina-primavera, lavoretti

Accogliamo la primavera con tre poesie per i bambini, Canzone di marzo di Giovanni Pascoli, Canzone primaverile di Federico Garcia Lorca, Caro marzo di Emily Dickinson.

Canzone di marzo di Giovanni Pascoli

Marzo è matto.

Ormai che si è fatto questo nome,

chi glielo leva più?

Eppure vorrei vedere un altro al posto suo,

così a cavalcioni fra inverno ed estate

fra caldo e freddo,

e, da una parte, lo tira il vento di febbraio,

dall’altra, il cielo d’aprile gli fa l’occhiolino.

E quel povero marzo corre di qui e di là,

aiuta le gemme a schiudersi

spazza il cielo dalle nuvole,

si da da fare da tutte le parti…

Si capisce che qualche volta,

gli vengono le bizze e fa il matto.

Troppe esigenze per questo povero mese!

 

Canzone primaverile di Federico Garcia Lorca

Escono allegri i bambini

dalla scuola,

lanciando nell’aria tiepida

d’aprile tenere canzoni.

Quanta allegria nel profondo

silenzio della stradina!

Un silenzio fatto a pezzi

da risa d’argento nuovo.

Caro marzo di Emily Dickinson

Caro Marzo – Entra –

Come sono felice –

Ti aspettavo da tanto –

Posa il Cappello –

Devi aver camminato –

Come sei Affannato –

Caro Marzo, come stai tu, e gli Altri –

Hai lasciato bene la Natura –

Oh Marzo, Vieni di sopra con me –

Ho così tanto da raccontare –

Ho avuto la tua Lettera, e gli Uccelli –

Gli Aceri non sapevano che tu stessi arrivando –

L’ho annunciato – come sono diventati Rossi –

Però Marzo, perdonami –

Tutte quelle Colline che mi lasciasti da Colorare –

Non c’era Porpora appropriata –

L’hai portata

Chi bussa? Ecco Aprile –

Chiudi la Porta –

Non voglio essere incalzata –

È stato via un Anno per venire

Ora che sono occupata –

Ma le inezie sembrano così banali

Non appena arrivi tu

Che il Biasimo è caro come la Lode

E la Lode effimera come il Biasimo.

 

PRIMAVERA, TRE POESIE PER I BAMBINI

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK