Emilia e i suoi due cuccioli

di I Racconti del Parto 1

racconti-partoCiao sono Emilia, la mia prima figlia è nata nel 2005….a 40 settimane e 4 giorni con parto naturale dopo una normalissima gravidanza. Ero intenta a gustarmi un bel piatto di tagliatelle al sugo un giorno di domenica del 18 settembre quando avviso dei doloretti…non è niente penso io e continuo a mangiare pensando”male che va vado in ospedale con la pancia piena!!!“verso il pomeriggio le contrazioni si fanno più ravvicinate a me sembrava già che sia il momento e invece…ci rechiamo al Policlinico di Pavia…mi visitano e benchè avessi solo due centimetri di dilatazione ritengono di tattenermi in ospedale per non rischiare.

I dolori continuano..tutta la notte gironzolavo  per la stanza avanti e dietro non riuscivo a stendermi nonostante l’invito delle infermiere. Con me c’era una signora che il giorno dopo avrebbe affrontato un cesareo bella tranquilla  a leggersi il suo giornale nel letto..per farla breve…monitoravano continuamente il battito della bambina e al mattino seguente la dilatazione era sempre 2 centimetri..continuo così fino al pomeriggio quando stanca di soffrire chiedo l’epidurale che invece non potevano farmi subito perchè quel giorno c’erano tanti parti cesarei…dopo l’epidurale e l’ossitocina c’è la dilatazione..inutile dirvi il dolore …rompono il sacco (..meno male che c’era mio marito.)..il colmo è che io stavo male  e sentendo e altre che si lamentavano pensavo:“poverine“..dopo mille  e più sforzi nello spingere per far uscire la testolina mi trasferiscono in sala parto…la mia bambina M.G. nasce alle 1900 di sera del 19 settembre bianca bella di 3770 kg.. mille complimenti da parte delle dottoresse..ed io sono stata felicissima un pò stordita dall’evento ma solo qualche giorno dopo realizzo che la mia vita è per sempre cambiata in meglio..un angelo è arrivato nella nostra vita  e dopo il bagnetto c’è stata la foto di rito….in sala parto.

Il mio secondo figlio S. è nato l’8 dicembre 2008…pregavo sempre che nascesse la mattina mentre l’altra mia figlia fosse all’asilo..la mattina alle 5:00 sento le contrazioni…faccio tutte le mie cose quotidiane come sempre e vista l’esperienza precedente attendo in casa che le contrazioni divengano più forti e ravvicinate alle 10:00 vado in ospedale la dilatazione era già di 5 cm…poi dopo la flebo arriva a 8..putroppo i due cm il ginecologo li guadagna con le mani, non ho fatto a rendermi conto che in un attimo alle 11:15 nasce il mio piccolino…il dolore è stato lo stesso forte come la prima volta ma…è nato subito il mio piccolo….tutto proprio tutto è dimenticato finalmente dopo 9 mesi ho abbracciato il mio topolino di 3550 kg. I figli sono la cosa più bella del mondo…