La natalità è in aumento. Ecco le statistiche

di Redazione Commenta

natalità in aumento

Nove mamme su dieci dichiarano di aver posticipato la maternità a causa di problemi economici e professionali. Il 69% confessa che, se non fosse stato per le difficoltà economiche, avrebbe avuto più figli. È quanto emerge da uno studio condotto dalla Fondazione “L’Albero della Vita” su dati raccolti dall’Istat, Eurispes e Ministero della Salute.

Complessivamente, nel nostro Paese la natalità è in aumento, come il desiderio di maternità; dal 2007 al 2008, il numero di bimbi nati in Italia è aumentato dello 0,1%; il numero medio di figli per donna, che nel 2007 era 1,38, è passato a 1,41 nel 2008. Le difficoltà economiche e organizzative per le mamme, però, non accennano a diminuite; il 22,2% delle donne che rinunciano ad avere bambini lo fa per mancanza o scarsità di soldi e di aiuti, il 17,2%, invece, per paura di perdere il posto di lavoro. Solo il 16,2% delle donne senza figli ha fatto questa scelta per ragioni personali e di coppia.

Oggi, in Italia oltre un milione e settecentomila madri sono sole, non possono fare affidamento sulla presenza di un compagno o su parenti e amici, oppure sono lontane dal loro Paese di origine, perchè senza un appoggio concreto queste mamme fanno fatica ad accudire e a crescere i propri figli.

Per aiutare le mamme in condizioni di disagio sociale ed economico la Fondazione “L’Albero della Vita” ha allestito strutture di accoglienza per madri e bimbi e iniziative per il sostegno delle mamme sole e delle famiglie affidatarie di bambini.