Lombardia, bonus bebè di 1500 euro per ogni figlio

di Fabiana Commenta

Un contributo pari a 1.500 euro per ogni figlio atteso e da moltiplicarsi in caso di parto gemellare e che può essere richiesto anche nel caso di un’adozione: il nuovo bonus bebè viene messo a disposizione dalla Regione Lombardia fin dal mese di gennaio. 

assegno, bonus asili nido, bonus mamma, fondo credito nuovi nati 2017,

Il nuovo contributo viene erogato alle famiglie che siano in possesso di specifici requisiti: per richiederlo è necessario avere un Isee non superiore ai 22 mila euro.

Il bonus viene erogato per ogni figlio atteso o per ogni figlio adottato, ma si tratta di un contributo alternativo che non può sommarsi ai bonus comunali e statali. 

Per richiederlo è necessario inoltre dimostrare di avere da cinque anni di residenza in Lombardia e l’Isee nei termini previsti. 

Naturalmente la domanda di contributo potrà essere presentata a partire da quando la gravidanza risulta documentabile e solo esclusivamente online a partire dal 16 gennaio: la domanda può essere inoltrata attraverso la piattaforma Bandi online del sito della Regione Lombardia.

Per il momento il contributo della regione Lombardia viene messo a disposizione come misura sperimentale, come spiega Silvia Piani assessore Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità, Silvia Piani e resterà attiva fino al 30 giugno 2019. Successivamente sarà oggetto di una revisione all’interno della riforma della legge regionale in materia di Politiche per la famiglia. A livello nazionale è stato invece riconfermato anche per il 2019 il il Bonus maternità – Bebè, l’assegno di natalità per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo nel corso dell’anno. 

Per inoltrare la richiesta è è necessario essere in possesso di un reddito ISEE entro i 25.000 euro annui: il bonus, pari a 960 euro all’anno, verrà erogato attraverso un contributo economico di 80 euro al mese e per i nuclei familiari con ISEE pari o inferiore a 7.000 euro l’importo sale invece 160 euro mensili. Il pacchetto bebè prevede che per il secondo figlio viene prevista una maggiorazione del 20% della somma.

BONUS BEBE’, ECCO LE NOVITA’

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK