Il lavoro più bello del mondo, genitori in vacanza al posto dei figli

di Emma Commenta

Il progetto è già che interessante e rappresenta una sfida per genitori e figli che avranno l’opportunità di potersi scambiare ruoli per un’intera settimana.

Si chiama Il lavoro più bello del mondo è un progetto che prenderà il via il 17 luglio a Rimini ed è realizzato in sinergia dalla APT (Promozione Turistica Regione Emilia Romagna), SILB (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento di ballo e di Spettacolo), Confcommercio della Provincia di Rimini e la Black Marketing Guru. 

Ma in che cosa consiste esattamente? In pratica due genitori avranno la possibilità di poter godere di una intera settimana di vacanza retribuita nella riviera romagnola: il “lavoro” in questione è quello divertirsi il più possibile ritornando ventenni e soprattutto documentando la propria vacanza, testimoniandola in ogni momento sui social (proprio come farebbero i ventenni di oggi) ed esprimendo la propria valutazione personale.

Obiettivo del progetto è dimostrare come il divertimento non conosca barriere di carattere generazionale, ma riesca coinvolgere ogni membro della famiglia anche promuovendo l’unità della famiglia.

Il duro “lavoro” continuerà fino al 15 agosto 2018 e ogni settimana, si alterneranno 6 ragazzi under 30 che verranno reclutati per poter trascorrere le vacanze nella riviera romagnola e raccontarle. Candidarsi è semplicissimo: è sufficiente candidarsi sui principali siti di cerca lavoro e attraverso i social network oltre che sul portale apposito, www.lavoropiubellodelmondo.com compilando l’apposito modulo con i dati personali richiesti.

Divertiti, scatta e condividi: questo è il lavoro richiesto.

Non resta che incrociare le dita e sperare di essere fra i prescelti per godere di una vacanza al contrario insieme ai propri figli dimostrando che il divertimento non ha affatto età.

 

BAMBINI IN MONTAGNA, TUTTE LE PRECAUZIONI