La rivoluzione della nail art

di Gio Tuzzi Commenta

Tutti i dettagli a nostra disposizione a proposito della nail art

Le mani sono il nostro biglietto da visita e sono in grado di attirare lo sguardo delle altre persone, catalizzando completamente l’attenzione di chi osserva. Per questo è indispensabile curare sia la pelle di questa particolare zona del corpo, che risulta essere particolarmente fragile, sia le unghie, croce e delizia delle donne, ma anche degli uomini. La manicure, infatti, a prescindere dall’applicazione o meno dello smalto, è un trattamento estetico sempre più richiesto dai signori uomini, che amano avere le unghie sempre curate, prive di cuticole e antiestetiche pellicine.

nail art
nail art

Ma la nail art, si sa, è un chiodo fisso in particolare per le donne, e le unghie sono ormai diventate dei veri e propri accessori da sfoggiare. Non si tratta più di applicare semplicemente lo smalto, le unghie devono essere decorate, vivaci e mai banali, per non passare inosservate. Per ottenere questo tipo di risultato, l’unica soluzione è l’applicazione del semipermamente, un particolare tipo di lacca per unghie, più resistente dello smalto tradizionale, perchè composta da elementi fotoindurenti che reagiscono alla luce a led e si fissano sull’unghia, mantenendo la forma e la lucentezza più a lungo rispetto alle consuete vernici.

Come applicare lo smalto semipermante

L’utilizzo dello smalto semipermanente, però, se da un lato rappresenta un vantaggio in termini di risultato e resistenza, dall’altro potrebbe risultare particolarmente complesso nella messa in pratica, perchè necessita di diversi passaggi. Tuttavia, con un po’ di pratica, anche le meno esperte riusciranno a realizzare una manicure impeccabile. Le fasi dell’applicazione sono sostanzialmente 4 e prevedono l’utilizzo di 3 prodotti oltre allo smalto colorato: il deidratante, il primer non acido, il colore e poi il top coat. Naturalmente i passaggi aumentano nel momento in cui si va ad aggiungere una qualche decorazione, oppure si prevede l’applicazione di più colori alla volta.

Tutto questo, però, potrebbe essere solo un lontano ricordo, grazie ad una serie di nuovi smalti semipermanenti 3 in 1 in grado di mettere insieme, in un unico prodotto, base, gel e top coat. Si tratta di un prodotto innovativo, che va innanzitutto a ridurre i tempi della manicure, è in grado di offrire una resa ottimale, ma soprattutto facilità l’applicazione dello smalto gel, grazie allo speciale pennellino che riesce a dare una copertura perfetta sin dalla prima passata.

Ad ognuno il suo smalto

Per quanto riguarda la cura delle mani, però, c’è chi resta ancora fedele agli smalti tradizionali, mentre chi invece si “converte” al semipermanente, lo fa per avere sempre unghie perfette, in grado di non perdere forma e lucentezza, e per mantenere lo smalto in ordine, anche fino a 4 settimane. Le unghie, infatti, sono sottoposte a continue sollecitazioni, e mantenerle sempre come appena uscite dall’estetista, risulta essere più difficile, quando si utilizza uno smalto tradizionale.

Chi lamenta una particolare fragilità delle unghie, infatti, sceglie il semipermamente proprio per proteggerle. L’applicazione del gel, va a formare quasi uno “scudo”, che dà modo all’unghia naturale di essere protetta dalle sollecitazioni esterne, ed evita così che si spezzi. Con l’applicazione dei prodotti giusti, da parte di un operatore estetico, esperto nell’utilizzo di questo tipo di smalti, la struttura dell’unghia, che resta al di sotto dello strato di gel semipermanente, non verrà danneggiata, in alcun modo, e riuscirà a crescere sana.