Guardare film dell’orrore o violenti in gravidanza nuoce alla salute del feto?

di Mildred Commenta

Roberta, affezionata lettrice, ci scrive per chiederci:

“Sono in attesa del mio secondo figlio e sono sempre stata una grandissima appassionata di film horror. Mia madre insiste perchè io smetta di guardarli durante l’attesa, sostenendo che possono far male al bambino che si “impressiona”. Secondo voi è vero?

vero-che-in-gravidanzaE’ consuetudine sconsigliare alle future madri la visione di film a tematica horror e/o violenta adducendo come pretesto il danno che la visione di immagini non propriamente rasserenanti può causare alla salute del feto. Alcuni si premurano addirittura di informare la futura madre che il nascituro avrà le sembianze del personaggio che l’ha impressionata di più restando così segnato a vita (pensate un po’ a chi ha visto film come Nightmare durante la gravidanza!). Tralasciando le esagerazioni, sarà vero che vedere film violenti in gravidanza fa male al bambino?

Togliamo subito di mezzo ogni dubbio e diciamo subito che la risposta alla domanda di Roberta è NO. Guardare film dell’orrore o violenti in gravidanza non reca alcun danno al piccolo. Se la futura mamma desidera guardarli ed è consapevole dei contenuti a cui sta per assistere può farlo tranquillamente, specie se si tratta di un’appassionata di horror o splatter come la nostra amica.

Se invece si è facilmente impressionabili la visione è sconsigliata per motivi che però non hanno niente a che vedere con la salute del piccolo che portiamo in grembo. Semplicemente, questa potrebbe influenzare lo stato emotivo della mamma che potrebbe sentirsi tesa e, per esempio, non dormire bene la notte mentre sappiamo quanto sia importante per la futura madre restare sempre serena e riposata.

Il dubbio: è vero che guardare film violenti e/o dell’orrore in gravidanza fa male al bambino?

Vero o falso: FALSO

Se anche tu hai una domanda da fare sulla gravidanza o un dubbio che vorresti veder risolto, chiedi a TuttoMamma!
Puoi interpellarci in due modi:

  • Scrivendo la tua domanda nella sezione più adatta su TuttoMamma Risponde, il nostro portale di domande e risposte sulla gravidanza e sul parto
  • Con un messaggio sulla nostra pagina Facebook! Diventa fan di Tuttomamma e ponici il tuo quesito!